Health & Wellness

Quanta frutta mangiare al giorno?

frutta

Quanta e quale tipo di frutta consumare giornalmente?

Avrete spesso sentito il consiglio: mangia frutta più che puoi; ma qual è il numero ottimale di porzioni di frutta e verdura da consumare in una giornata?
NutriBees ti aiuta fornendoti piatti sani e bilanciati dove è sempre presente una porzione di verdura.

Secondo il Ministero della Salute il numero ottimale di porzioni è 5 al giorno, divise in 2 di verdura e 3 di frutta. Ma cosa si intende per porzione?

• un frutto medio
• un piatto di insalata
un piatto di verdure cotte o crude
• una coppetta di macedonia
• un bicchiere di succo di frutta

Sempre secondo il Ministero: “La frutta e la verdura sono alla base di una dieta sana e varia. Il loro prezioso contenuto in acqua, vitamine, minerali, fibre e sostanze colorate protettive garantisce al nostro organismo un pieno di vitalità e salute, rinforza le difese e riduce il rischio di obesità, diabete, tumori e malattie cardiovascolari.
Grazie all’elevato apporto di fibra, regolarizzano il transito intestinale e conferiscono un senso di sazietà, limitando il consumo di cibo. Alcune fibre, inoltre, contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e ridurre il rischio di ipertensione.”

Cruciali quindi in ogni dieta, e cardine della dieta mediterranea, non a caso riconosciuta persino dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità, in quanto estende l’aspettativa di vita.

Ma quale consumare?
La regola più semplice da seguire è quella cromatica: ogni porzione dev’essere di un colore diverso: verde (kiwi, zucchine, broccoli, carciofi), giallo (limoni, arance, mandarini, pompelmi, pesche, peperoni, carote), bianco (sedano, finocchi, cipolla), viola (barbabietola, ribes, melanzane), rosso (fragole, pomodori, peperoni, rape, ciliegie).

Ultimamente, invece, il Journal of Epidiemology ha rilasciato un articolo sostenendo che le 5 porzioni siano ormai superate e che il doppio (cioè 10) sia il numero ideale: 200g di frutta e verdura al giorno riducono il rischio di morte prematura del 15% , 800g lo riducono del 31%.

In conclusione la soluzione ideale è di seguire i principi della dieta mediterranea, cercando di inserire frutta e verdura in ogni pasto, per consumarne il più possibile!

Se vi fosse piaciuto questo articolo continuate a leggere il nostro blog o visitate il nostro sito per scoprire il nostro servizio di cibo a domicilio attivo in tutta Italia