Tag

pranzo

Health & Wellness

Pranzo Light: come mangiare leggero

pranzo light

Pranzo Light: come sentirsi bene dopo pranzo

Pranzo light: è un inglesismo ormai diffusissimo per indicare un pranzo leggero e sano, spesso anche veloce, con la fondamentale caratteristica di non farci sentire appesantiti una volta alzati da tavola.

In particolar modo se si lavora, o comunque se si è indaffarati, è importante pranzare in modo sano ed equilibrato al fine di essere in piena forma per proseguire le proprie attività giornaliere, evitando il fastidioso senso di gonfiore, pesantezza o mal di stomaco che possono rendere più difficile il proseguio della giornata.

Regola fondamentale è quindi che gli alimenti utilizzati per il vostro pranzo light siano energetici ma non pesanti, fornendoci il numero giusto di calorie di cui abbiamo bisogno fino a cena senza esagerare e senza farci sentire affamati.

Cosa Evitare?

Vanno evitate ovviamente porzioni troppo grandi o abbuffate, in particolare di pasta e carboidrati, che possono portarci a sentire la sonnolenza: meglio porzioni piccole da 70-80g con condimento leggero (evitate un bel piattone di carbonara!).

dieta roma
Stesso discorso per zuccheri e dolci, meglio evitarli o assumerli in piccole dosi.
Da evitare dunque anche bevande zuccherate.

Cosa Prediligere?

Sicuramente la scelta migliore è consumare molte verdure e proteine (carne magra, pesce, legumi), potenzialmente accompagnandole con una manciata di riso integrale o un cereale integrale, seguendo la logica del piatto unico bilanciato.

piatto unico
Inoltre è importante accompagnare un pranzo light con due spuntini (uno a metà mattinata e l’altro a metà pomeriggio): frutta, yogurt, frutta secca sono le opzioni migliori.
Molto importante è anche variare il vostro pranzo in modo da non annoiarsi mai.
Anche un panino può andare bene in mancanza d’altro, ma occhio agli ingredienti: meglio con bresaola o carni magre e con nessuno o pochi latticini: se non fatto bene un panino equivale ad un piatto di pasta abbondante.

Come Prepararli?

Una soluzione pratica è sicuramente cucinare a casa e portarsi la classica schiscetta in ufficio, però può essere un’operazione lunga e complessa e con molti sprechi, di tempo, energia e materie prime!

Per evitare sprechi, può essere molto comodo utilizzare NutriBees per poter ricevere pasti unici bilanciati direttamente a casa, ideali per un pranzo light e studiati per farti sentire al meglio nella vita di tutti i giorni.

Comodi sia da mangiare a casa, dopo averli riscaldati nel microonde, che in ufficio.

Packaging NutriBees

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness, Lifestyle

Pranzo in ufficio: come mangiare in modo sano

pranzo in ufficio

Come mangiare sano quando si è a lavoro?

Il pranzo in ufficio: mangiare sano quando si è a lavoro può essere una delle cose più difficili, specie se il vostro luogo di lavoro è circordato da trattorie, gastronomie, fast food e chi più ne ha più ne metta.
Cerchiamo quindi di fare chiarezza sulle abitudini migliori per mangiare in modo sano e bilanciato anche quando si è in ufficio.

Colazione

Il momento più importante è a colazione: fare il pieno di energia al mattino aiuta a sentirsi sazi durante la giornata e a diminuire il senso di fame. Evitate il caffè al volo al bar, piuttosto prendetevi del tempo per mangiare a casa, magari con la famiglia.

Le colazioni ideali possono essere fatte da:
– Una tazza di latte con cereali o biscotti (meglio se integrali)
– Yogurt bianco con cereali integrali o frutta secca
– Una tazza di latte e fette biscottate con un po’ di marmellata

Snacks

Ovviamente bisogna ridurre al minimo il numero e la quantità di snacks (spesso poco sani come cioccolata, merendine, patatine)che si consumano in ufficio, spesso senza pensarci o farci caso.
Sostituiteli in ufficio con alimenti salutari come frutta o frutta secca: è un’ottima mossa per avere qualcosa di sano a disposizione da sgranocchiare in attesa o dopo il pranzo in ufficio.

Pranzo in Ufficio

Una soluzione comoda e immediata può essere utilizzare NutriBees, piatti pronti sani e bilanciati da conservare in frigorifero e consumabili freddi o dopo alcuni minuti in microonde.
Se non si possiede un frigorifero in ufficio, si possono portare anche da casa, come se fossero delle “schiscette”!

pranzo in ufficio NutriBees

Esempio di pranzo in ufficio con tagliata di pollo al rosmarino e spinaci Nutribees

 

 

Un alternativa valida è comunque portarsi un pranzo sano direttamente da casa: meglio insalate fatte in casa, se possibile includendo cereali integrali e proteine e abbondando con le verdure, meglio se cucinate al vapore.

Importante è stare attenti a non consumare alimenti che causano sonnolenza o gonfiori intestinali come: legumi, cavoli, patate, gomme da masticare, broccoli, fritture, bevande gassate, latticini.
Preferite proteine ai carboidrati senza però eliminarli del tutto!

Rimettersi a lavoro potrebbe essere più difficile del solito dopo un pranzo a base di quegli alimenti!

Acqua

Bere molta acqua e mantenersi sempre idratati è fondamentale prima e dopo il pranzo in ufficio.
Bisognerebbe berne tra 1,2 e 2 litri al giorno, equivalenti a 6-10 bicchieri, quindi cercate di berne circa 5-7 in ufficio (tra 1 e 1,5 litri).

Aiuta infatti a sentire meno la sonnolenza e a sentirsi meno affamati.

 

Related posts
Pranzo Light: come mangiare leggero
26 agosto 2018
Healthy Food Delivery
3 luglio 2018