Tag

nutrizionista

Health & Wellness

Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi

dieta a roma

Consigli e soluzioni su come mettersi a dieta a Roma

Fare una dieta a Roma: iniziare un programma per dimagrire nella città eterna può essere molto complicato: spaghetti alla carbonara, tonnarelli cacio e pepe, bucatini all’amatriciana, supplì e tante altre prelibatezze di cui la capitale è piena.

dieta roma

Il primo passo da fare per iniziare è quello di cercare un professionista di fiducia con cui incominciare un percorso. NutriBees ne ha già selezionati alcuni in un precedente articolo, eleggendo alcuni tra i migliori nutrizionisti di Roma.

Molti ci hanno ringraziato per i consigli sui nutrizionisti per cui ribadiamo i tre professionisti della dieta a Roma consigliati da noi:

1. Viviana Meli, che riceve in Via Portuense 561

2. Elisa Bisicchia, che riceve in Via Giacomelli 46

3. Stefania Velitti, esperta invece in dieta vegetariana e vegana.

Sicuramente ci sono poi altri tantissimi professionisti altrettanto in gamba ma questi sono quelli che ci sentiamo di consigliare visto anche la collaborazione instaurata con la nostra iniziativa.

A Roma poi sono tante le diete alternative e innovative che vengono ricercate ogni giorno sia su google che sui nostri canali, a cui bisogna comunque sempre stare attenti cercando di capire i potenziali effetti collaterali.

La dieta chetogenica è sicuramente la più ricercata del momento: una dieta che predilige la riduzione dei carboidrati “forzando” l’organismo a produrre corpi chetonici che vengono utilizzati come fonte di energia. Le opinioni su questa dieta sono contrastanti: eventualmente conviene sempre contattare un nutrizionista prima di iniziarla da soli.

La dieta del gruppo sanguigno, viene anche ricercata spesso e non è altro che una dieta basata sul gruppo sanguigno. Di recente è stata stroncata dall’American Journal of Clinic Nutrition (qui riportata dalla Fondazione Veronesi) in quanto non hanno dimostrato nessun nesso tra alimentazione e gruppi sanguigni.

La dieta dukan era una dieta molto in voga e ricercata, che però (fortunatamente?) ha visto l’attenzione diminuire negli ultimi tempi. Non è una dieta bilanciata ed è molto sconsigliata nel lungo termine.

Il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre ad un professionista, oppure cercare sempre di prediligere i principi della dieta mediterranea, inserita addirittura come patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO per la sua capacità di “allungare” la vita.

Una dieta sana e bilanciata è proprio quello che offre NutriBees, soprattutto a chi non ha tempo e voglia di cucinare pasti sani, ricercati e gustosi.
NutriBees li prepara e li consegna direttamente a casa vostra, pronti in 3 minuti.
Sono tutti pasti che seguono le linee della dieta mediterranea e del piatto unico bilanciato e che sono ideali per iniziare una dieta a Roma se non si ha molto tempo.

dieta roma

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Un menu settimanale personalizzato
3 ottobre 2018
Health & Wellness

i 3 migliori nutrizionisti di Bari

migliori nutrizionisti bari

Conosciamo i migliori nutrizionisti di Bari secondo la nostra redazione

Può non essere facile perdere peso e mantenersi in forma quando si è circondati da panzerotti, riso patate e cozze e focacce. Come dimagrire in mezzo alle tante prelibatezze del capoluogo barese?
Per questo oggi vi aiutiamo selezionando e consigliandovi i migliori nutrizionisti di Bari, che possono seguire le vostre esigenze e fornirvi una dieta personalizzata.
infografica nutrizionisti
Se poi non riusciste a recarvi nello studio del nutrizionista e voleste conoscere in modo rapido il vostro stato nutrizionale, vi consigliamo di compilare il nostro test online: vi fornirà un breve riepilogo di cosa fare e cosa non fare e soprattutto vi consiglierà quale dei nostri piatti sono più adatti a voi!

Prima di iniziare ci teniamo a specificare che queste classifiche vogliono solo essere delle segnalazioni di alcuni dei migliori nutrizionisti, e non un completo elenco; tenendo conto del rapporto instaurato in diversi mesi di collaborazione con il nostro servizio.

Iniziamo con la dott.ssa Cinzia Longobucco, sicuramente una delle nutrizioniste più conosciute nel panorama barese, molto orientata alle persone ha persino sviluppato un’app per poter seguire più facilmente le tantissime persone seguite e che hanno scelto come dimagrire con lei.
Riceve in Via Troisi 24.

La dott.ssa Eloisa Ranieri, ha un ottimo seguito social ed è molto apprezzata per il modo in cui si relaziona con i suoi pazienti.
E’ molto orientata alla lotta verso l’ipernutrizione (che per lei è sinonimo di malnutrizione) e quindi al sovrappeso attraverso una dieta personalizzata al fine di perdere peso.
Riceve in via Re David 162.

Una menzione d’onore infine la merita la nutrizionista Rosa Lenoci, presidente dell’ABNI (associazione biologi nutrizionisti italiani) riceve in pieno centro, in Corso Cavour 60.

I nutrizionisti di cui parlare sarebbero molti di più e nei prossimi articoli sicuramente ve ne parleremo: per ora abbiamo deciso di lasciarvi con 3 fra i nomi che più di altri ci hanno colpito nella città pugliese eleggendoli come i migliori nutrizionisti di Bari del 2018.

Prima di rivolgervi ad un nutrizionista potrete sempre iniziare dal nostro test nutrizionale e dal vedere i piatti migliori suggeriti per voi dal nostro algoritmo in base alle vostre esigenze.

Se invece fossi un nutrizionista interessato ad affiliarsi al nostro network puoi contattarci attraverso il modulo di iscrizione che trovi a fondo pagina nel nostro sito NutriBees.

Related posts
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
La curcuma fa bene?
27 settembre 2018
i 3 migliori nutrizionisti di Palermo
20 settembre 2018
Health & Wellness

I 3 migliori nutrizionisti di Firenze del 2018

migliori nutrizionisti di Firenze

Vi presentiamo i migliori nutrizionisti di Firenze

Dopo aver trattato in precedenza alcune tra le maggiori città italiane tra cui le più recenti Genova e Napoli, oggi andiamo a conoscere alcuni tra i migliori nutrizionisti di Firenze del 2018. Lavorando a contatto con molti professionisti del mondo della nutrizione ormai da un anno ci sentiamo di potervi aiutare a scoprire quali sono i migliori professionisti nel capoluogo toscano a cui rivolgervi per ottenere un consulto e iniziare a seguire un percorso verso una sana alimentazione perdendo, ma non necessariamente, qualche chilo. Se prima di addentrarvi nei nomi e cognomi dei migliori nutrizionisti della città gigliata voleste avere un primo feedback sulla vostra alimentazione potrete utilizzare il nostro test nutrizionale online che vi darà in tempo reale alcune dritte e vi guiderà nella scelta dei piatti per voi migliori nel caso voleste usufruire del nostro servizio di piatti healthy a domicilio attivo anche nella città fiorentina.

Firenze, come del resto tutta la nostra penisola, offre tentazioni culinarie di primo piano (citiamo tra le tante specialità ovviamente la fiorentina e tra i migliori ristoranti sicuramente la famosissima Enoteca Pinchiorri ) quindi trovare un professionista che sia in grado di seguirvi nel migliore dei modi senza imporvi metodi drastici è assolutamente fondamentale.
Doverosa premessa è dire che in questo articolo parleremo solo dei migliori Nutrizionisti di Firenze e non di dietisti e dietologi (abbiamo già parlato delle differenze tra nutrizionista, dietologo e dietista in un precedente articolo).

Bando alle chiacchiere ecco quelli che per noi sono i 3 migliori nutrizionisti di Firenze del 2018:

  • Al primo posto inseriamo la Nutrizionista Maddalena Cipriani che pur non collaborando direttamente con il nostro servizio risulta tra le più gettonate del capoluogo toscano. La Dottoressa Cipriani riceve a Firenze in Via Ser Ventura Monachi 26 e a San Casciano in Viale Corsini 9 . La Dottoressa si distingue per accuratezza nella visita e per l’approfondimento che fa sul paziente consigliando, come riporta sul suo sito, di portare con se alla prima visita gli ultimi esami del sangue, delle urine, diagnostici e di eventuali terapie farmacologiche in corso.
  • Al secondo posto tra i migliori nutrizionisti di Firenze inseriamo la dottoressa Elettra Terziani che visita sia città in Via Lungarno Colombo 8 sia in Versilia e più precisamente a Cinquale. Visitando il sito della nutrizionista Terziani potrete reperire maggiori informazioni  per farvi seguire nel migliore dei modi nel vostro percorso.
  • Al terzo posto ci sentiamo di citare la nutrizionista Maria De Santis che è l’unica delle 3 qui presenti affiliata al nostro servizio di healthy food delivery e con cui è possibile prenotare un appuntamento anche tramite il nostro modulo di richiesta consulto. La dottoressa De Santis riceve in Via Erbosa 30/B – San Donnino : potete scoprire di più su di lei e sul suo lavoro visitando il suo sito internet www.nutrizioneedieta.com .

Speriamo che questo articolo possa esservi servito d’aiuto. Continuate a seguire il nostro blog per curiosità e supporto in ambito nutrizionale e provate il nostro servizio di food delivery nel caso vogliate mangiare bene avendo più tempo per voi.

 

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

A tu per tu con il nutrizionista: Roberto Mele

Roberto Mele nutrizionista

Oggi per la rubrica dedicata ai professionisti dell’alimentazione intervistiamo il nutrizionista Roberto Mele

Buongiorno Dottor Roberto Mele, presentati in 3 righe

Sono il Dott. Roberto Mele ed esercito la professione di Biologo Nutrizionista in esclusiva per l’Ospedale San Raffaele di Milano, dove lavoro dal 2007 e mi occupo di nutrizione a fini riabilitativi, in condizioni fisiologiche e patologiche, e seguo mediamente 2500 pazienti all’anno. Abbiamo da pochi mesi avviato un progetto di estensione delle consulenze nutrizionali all’area oncologica, che spero sbocci entro il prossimo anno.

Cosa ami di più del tuo lavoro ?

L’aspetto più stimolante è quello relazionale e motivazionale. Stabilire un contatto con il paziente e motivarlo ad affrontare la sua problematica dipende moltissimo da quanto lui si fida del professionista e, dunque, dall’autorevolezza e dalla capacità di ascolto di quest’ultimo. Comprendere il disagio del paziente e aiutarlo a tradurlo in comportamenti salutari è qualcosa che va al di là delle conoscenze strettamente professionali. Ai miei tirocinanti consiglio sempre di leggere romanzi per affinare questa capacità.

Qual è la più grossa difficoltà che incontri con i tuoi pazienti

Le difficoltà risiedono nella capacità di governo da parte del paziente di pulsioni apparentemente incoercibili, come consumare cibi deleteri per il proprio stato di salute. Quando il quadro lo richiede, il supporto psicologico si rende essenziale.

Hai una ricetta preferita? Quale e perchè?

Più di una, ma servire del riso rosso integrale con del pollo biologico al curry – con una formulazione rigorosamente domestica e yogurt greco magro – e melanzane fresche al funghetto è un piacere, oltre che una scelta alimentare assennata.

Quale cibo ( o categoria di cibo )  viene troppo spesso sottovalutata dai tuoi pazienti ?

Viene sottovalutata l’importanza della fibra alimentare e dunque dei cibi integrali, che sono spesso la chiave per risolvere molte delle problematiche riferite dai pazienti.

Quale sarà il cibo del futuro?

Qualcuno storcerà il naso, ma è molto probabile che i cibi del futuro siano quelli a basso impatto ambientale, come ad esempio gli insetti.

Come affrontare il rientro post vacanze?

Il rientro dalle vacanze va affrontato senza rivoluzioni: è essenziale ritornare ad un’alimentazione normale ed equilibrata. Ai pazienti dico sempre che non esistono compensazioni. È un modo diverso per affermare che non esistono alibi.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Sono un viaggiatore e un lettore estremamente curioso. Naturalmente dei luoghi che visito e dei popoli con cui vengo a contatto indago sempre le abitudini alimentari.

Dati, orari, luoghi per contattarti e/o prenotare una visita

Chi fosse interessato a prenotare una visita presso l’ambulatorio del dottor Roberto Mele può contattare il CUP dell’Ospedale San Raffaele allo 02 2643 2020 oppure scrivere direttamente a mele.roberto@hsr.it in caso di necessità urgenti.

Se vi fosse piaciuto questo articolo continuate a leggere il nostro blog o visitate il nostro sito per scoprire il nostro servizio di healthy food delivery

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

Dieta a Milano: i migliori professionisti e i migliori servizi disponibili

dieta a milano

Scopriamo come con le giuste dritte seguire una dieta a Milano possa diventare facile nonostante la frenesia e i ritmi forsennati della città meneghina

Seguire un percorso di dieta in una città frenetica come la capitale del capoluogo lombardo può risultare molto difficile. Gli impegni lavorativi per la maggior parte delle persone sono sempre tanti così come le tentazioni (aperitivi, nuovi ristoranti da provare, cene tra amici) e così la dieta a Milano sembra diventare impossibile.

Essendo però Milano una delle principali città italiane esistono però allo stesso tempo molte risorse che possono aiutare chi seriamente motivato, e anche chi un po’ meno, a raggiungere il suo obiettivo. Innanzitutto il livello dei professionisti dell’alimentazione presenti nella città meneghina è molto elevato: in questa città infatti sono presenti alcuni tra i migliori nutrizionisti e dietisti a livello italiano e per voi ne abbiamo già selezionati 3 in uno dei più recenti articoli. Essere seguiti da un bravo professionista è sicuramente il primo step per essere sicuri di non andare a causare danni al nostro corpo seguendo una dieta non bilanciato. Seguire una dieta non vuol dire infatti sottoporsi a mesi di privazioni ma iniziare a consumare il cibo “giusto” e nelle giuste dosi andando a ricalibrare gli attuali consumi: il tutto, se possibile, abbinato ad una almeno moderata attività fisica.

In secondo luogo, seguire una dieta a milano diventa facile grazie ai numerosi servizi che ci possono aiutare a consumare pasti sani a domicilio anche senza metterci ai fornelli.
Uno di questi è sicuramente il nostro di NutriBees che, pur consegnando in tutta Italia, ha una delle sue roccaforti proprio a Milano: non solo nel centro città ma anche nei comuni limitrofi.
Milano è infatti la città numero 1 per NutriBees su tutto il territorio italiano crediamo proprio perchè il tempo per fare la spesa e cucinare sia più ridotto rispetto ad altre parti d’italia.
Tramite un servizio come il nostro, seguire una dieta a Milano diventa tutto sommato facile e piacevole in quanto, o grazie al consulto di un professionista o grazie al nostro test nutrizionale online, il cliente può vedere ed acquistare i piatti più adatti alle sue esigenze che gli arriveranno a casa con cadenza settimanale e comodamente conservabili in frigorifero (solo da scaldare).

Attraverso una buona qualità del capitale umano esperto in nutrizione e a servizi innovativi nel mondo del food delivery e della nutrizione diventa quindi facile seguire un percorso di dieta anche a Milano: sia per chi vuole perdere peso sia per chi semplicemente vuole iniziare a mangiare un po’ meglio ma non ha voglia di tirare fuori pentole e pentolini.

 

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

Quanta frutta mangiare al giorno?

frutta

Quanta e quale tipo di frutta consumare giornalmente?

Avrete spesso sentito il consiglio: mangia frutta più che puoi; ma qual è il numero ottimale di porzioni di frutta e verdura da consumare in una giornata?
NutriBees ti aiuta fornendoti piatti sani e bilanciati dove è sempre presente una porzione di verdura.

Secondo il Ministero della Salute il numero ottimale di porzioni è 5 al giorno, divise in 2 di verdura e 3 di frutta. Ma cosa si intende per porzione?

• un frutto medio
• un piatto di insalata
un piatto di verdure cotte o crude
• una coppetta di macedonia
• un bicchiere di succo di frutta

Sempre secondo il Ministero: “La frutta e la verdura sono alla base di una dieta sana e varia. Il loro prezioso contenuto in acqua, vitamine, minerali, fibre e sostanze colorate protettive garantisce al nostro organismo un pieno di vitalità e salute, rinforza le difese e riduce il rischio di obesità, diabete, tumori e malattie cardiovascolari.
Grazie all’elevato apporto di fibra, regolarizzano il transito intestinale e conferiscono un senso di sazietà, limitando il consumo di cibo. Alcune fibre, inoltre, contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e ridurre il rischio di ipertensione.”

Cruciali quindi in ogni dieta, e cardine della dieta mediterranea, non a caso riconosciuta persino dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità, in quanto estende l’aspettativa di vita.

Ma quale consumare?
La regola più semplice da seguire è quella cromatica: ogni porzione dev’essere di un colore diverso: verde (kiwi, zucchine, broccoli, carciofi), giallo (limoni, arance, mandarini, pompelmi, pesche, peperoni, carote), bianco (sedano, finocchi, cipolla), viola (barbabietola, ribes, melanzane), rosso (fragole, pomodori, peperoni, rape, ciliegie).

Ultimamente, invece, il Journal of Epidiemology ha rilasciato un articolo sostenendo che le 5 porzioni siano ormai superate e che il doppio (cioè 10) sia il numero ideale: 200g di frutta e verdura al giorno riducono il rischio di morte prematura del 15% , 800g lo riducono del 31%.

In conclusione la soluzione ideale è di seguire i principi della dieta mediterranea, cercando di inserire frutta e verdura in ogni pasto, per consumarne il più possibile!

Se vi fosse piaciuto questo articolo continuate a leggere il nostro blog o visitate il nostro sito per scoprire il nostro servizio di cibo a domicilio attivo in tutta Italia

 

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

Dieta online

dieta online

Dieta Online, cos’è e come farla?

La dieta online: con l’avvento di internet e dell’era del web diversi servizi e consulenze si sono mossi verso una sempre maggiore digitalizzazione delle loro attività e dei loro canali, al fine di offrire alternative digitali alle classiche visite o incontri con professionisti faccia a faccia.
E quindi anche il mondo della nutrizione e delle diete hanno cercato di digitalizzarsi in diversi modi offrendo una vasta gamma di servizi e consulenze, tutti rivolti a rendere il difficile compito di dimagrire più semplice.

dieta online

Consulenze su dieta online

Il primo tipo di sviluppo è stato quello di offrire un servizio di consulenza nutrizionale a distanza: utilizzando strumenti di videochiamata (come Skype) il nutrizionista può parlare e vedere in tempo reale il paziente e capire le sue necessità in modo più dettagliato.

Il vantaggio ovviamente è quello di poter fare una visita ovunque si voglia, anche in orari non ottimali. Di contro il professionista non può misurarne le circonferenze e il peso, e deve perciò affidarsi alle misurazioni fatte dal paziente.

Ovviamente questo sviluppo è il meno innovativo e non porta alla redazione di una vera e propria “dieta online” ma più ad un consulto nutrizionale tramite videochiamata e non molto diverso da quello che si potrebbe fare telefonicamente.

Test Nutrizionale Online

Il vero cambiamento arriva grazie a servizi che utilizzano internet durante tutto il processo.
Si parte generalmente da un test nutrizionale online che attraverso diverse domande riguardanti la condizione generale (età, altezza, peso), lo stile di vita e le abitudini alimentari elaborano un feedback in tempo reale fornendo il fabbisogno giornaliero calorico e l’indice di massa corporea.
Inoltre inserendo alcune misure di circonferenza forniscono anche dei dettagli aggiuntivi sulle misure ideali, sul peso forma e sullo stato di salute.

Infine questi servizi consigliano direttamente quali ingredienti consumare o meno in base alle necessità nutrizionali e in alcuni casi arrivano a stilare una dieta online personalizzata.

NutriBees al termine del test nutrizionale consiglia in tempo reale quali dei piatti pronti in menu sono i più adatti alle esigenze nutrizionali del singolo individuo.

Affidabilità delle diete online

Ovviamente essendo dimagrire uno degli obiettivi più gettonati, i siti dedicati al dimagrimento e alle diete hanno spopolato: ci sono oggi circa 80 milioni di risultati di ricerca su Google digitando “dieta”.Il problema con una scelta così vasta è ovviamente l’affidabilità dei siti e delle informazioni in essi contenute: da un’indagine è emerso che ben il 64% degli italiani è finito su uno di questi siti in alcuni casi non affidabili, il 25% senza verificare la serietà del metodo.

Il modo migliore per verificare l’affidabilità di un sito di dieta online è sicuramente verificare chi c’è dietro il programma e verificare anche con la community (in questo caso Facebook/instagram possono essere utili per consultare recensioni e pareri).

Ancora meglio è contattare direttamente il sito e farsi dare tutte le informazioni del caso per poter decidere liberamente.
Diffidate inoltre dai siti nutrizionali che consigliano solo il consumo di integratori o barrette.

Pro della diete online

Stilare una dieta digitalmente ha chiaramente alcuni vantaggi:

  1. Il costo: fare un test online da casa, sul proprio smartphone, tablet o pc è sicuramente meno dispendioso che recarsi da un nutrizionista e pagare la tariffa oraria. Inoltre molti dei servizi che offrono questi test sono gratuiti.
  2. La rapidità: la compilazione di un questionario nutrizionale può andare dai 5 ai 10 minuti, sicuramente inferiore rispetto al tempo utilizzato per andare ad un appuntamento e per svolgere la visita.
  3. La comodità: Volendo si può compilare il questionario dal divano di casa, sicuramente una soluzione comoda e pratica per chi vuole sapere rapidamente il suo stato nutrizionale.
  4. La community: Nonostante circa l’80% delle diete sul web non sia supervisionato da professionisti, sembra che i risultati siano simili o migliori rispetto alle diete classiche.
    Infatti uno studio del centro di riabilitazione nutrizionale Aidap ha studiato che chi segue una dieta telematica perde circa 3% di peso in più rispetto agli altri, mantendo inoltre il peso per più a lungo.
    Ma Perchè?
    Sembra che il motivo principale sia dovuto alla creazione di una comunità: la condivisione tramite chat, blog e altri strumenti dei propri obiettivi e di come sta procedendo il programma aiuta decisamente la motivazione, ingaggiando gli utenti tramite competitività e responsabilizzazione.
  5. Il “controllo”: Mancando il controllo classico del nutrizionista, NutriBees oltre a realizzare un test nutrizionale gratuito, offre anche l’opzione di ricevere a casa i piatti per raggiungere gli obiettivi indicati nel questionario.Ovviamente implicitamente quando l’utente/paziente acquista direttamente i prodotti per una “dieta” e li riceve settimanalmente, il controllo su cosa mangia è molto più semplice rispetto a quando egli è libero di acquistare e preparare da sè le ricette consigliate.
    In più il meccanismo psicologico di aver pagato per avere dei piatti induce più facilmente il paziente ad attenersi al regime alimentare consigliato.

Contro della dieta online

L’unico contro delle diete online è secondo noi in presenza di patologie: in caso di patologie è sempre meglio contattare il nutrizionista per una verifica più approfondita della situazione. Ovviamente le diete online sono sconsigliate per persone con patologie gravi che richiedono un supporto medico diretto.

Ovviamente poi una dieta online sarà sempre meno approfondita rispetto ad una derivata da una visita specialistica, per cui se si ha desiderio di conoscere in profondità il proprio stato nutrizionale si consiglia sempre di fare una visita di persona con un professionista.

Gli strumenti digitali sono invece indicatissimi per chi vuole sapere in modo generico cosa mangiare e cosa no e vuole indicazioni più generali.

Infine riteniamo questi portali uno strumento utile per la diffusione dell’idea corretta di nutrizione e per una maggiore sensibilizzazione nei confronti del cibo sano e bilanciato.

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

Intervista alla dietista Elisa Strona

Elisa strona dietista

Oggi per la rubrica curata dai nostri professionisti, intervistiamo la dietista Elisa Strona

Buongiorno Dottoressa Elisa Strona e grazie per aver accettato di partecipare alle nostre interviste con i nutrizionisti e dietisti affiliati al nostro network. In vista dell’estate oltre alle classiche domande approfondiremo anche quali potranno essere i trend di questa stagione. Si presenti in poche righe

Sono Elisa Strona, dietista di torino. la mia professionalita’ mi permette di spaziare in diversi ambiti, lavoro infatti nelle scuole per progetti di educazione alimentare, per l’associazione italiana celiachia, tengo corsi in materia di igiene degli alimenti e visito privatamente presso uno studio fisioterapico

Cosa ami di più del tuo lavoro?

Insegnare alla gente a mangiare meglio e sfatare i tanti miti sull’alimentazione che esistono e purtroppo è difficile estirpare.

Qual è la più grossa difficoltà che incontri con i tuoi pazienti?

Far capire che non è importante mangiare poco, ma piuttosto mangiare bene e le giuste quantità di ogni elemento.

Hai una ricetta preferita? Perchè?

No, mi piace un po’ tutto e penso che la varietà sia la base per restare in salute

Quale cibo (o categoria di cibo) viene troppo spesso sottovalutato dai tuoi pazienti ?

La frutta secca e i legumi, importanti fonti vegetali proteiche e di minerali (soprattutto calcio e ferro)

Quale sarà il cibo dell’estate 2018 ?

L’anguria, come sempre!

Come regolarsi con il cibo durante le vacanze?

Fare una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da povero

Cosa ti piace fare nel tempo libero ?

Camminare!

Dati, orari, luoghi per contattarti e/o prenotare una visita?

Studio fisioterapico via fattori 52 – torino, sempre su appuntamento dalle 9 alle 19

Qui potete trovare più informazioni riguardo dove incontrare la dottoressa Elisa Strona

E’ possibile contattare la nutrizionista Elisa Strona anche attraverso il modulo Richiedi un consulto
Interessato ad altri articoli? Accedi al nostro blog

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Trends

Intervista alla dottoressa Iannicelli di Dna Milano

dna milano

Oggi per la rubrica di interviste ai nostri nutrizionisti affiliati intervistiamo la dottoressa Agostina Iannicelli del centro dNa Milano

Salve, sono la dott.ssa Agostina Iannicelli,Laureata in Biologia Molecolare, presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”. La mia prima esperienza lavorativa è stata nel settore delle Analisi Cliniche, dove è nata la mia passione verso il lavoro che svolgo attualmente e soprattutto la capacità di fare una giusta correlazione tra quadro patologico e regime alimentare. Dal 2015 svolgo la mia attività di biologo nutrizionista presso dNa Milano.

Cosa ami di più del tuo lavoro?

Il rapporto che riesco a  instaurare con i pazienti

Qual è la più grossa difficoltà che incontri con i tuoi pazienti?

Ci sono casi semplici e casi meno semplici. La difficoltà più grossa è conquistarsi la fiducia dei pazienti con disturbi del comportamento alimentare, ma devo dire che nella maggior parte delle volte ci riesco.

Hai una ricetta preferita ? Perchè ?

 Spaghetti di riso e grano saraceno al pesto di zucchine e mandorle. Mi piace tanto, perchè è facile e veloce da preparare;  la zucchina è il mio ortaggio preferito e questa è la sua stagione! Quindi quale ricetta migliore?

Quale cibo ( o categoria di cibo )  viene troppo spesso sottovalutato dai tuoi pazienti ?

I legumi! L’alimentazione moderna ha lasciato nel dimenticatoio i legumi, che sono una preziosa fonte di proteine vegetali.

Quale sarà il cibo dell’estate 2018 ?

Sarà un cibo Fresco, leggero, di stagione e  home-made, questi i requisiti di un buon cibo da portare in gita,  al mare o in montagna! Non ho risposto precisamente  alla domanda perchè il messaggio che voglio trasmettere è quello di variare tanto, per cui il cibo migliore è quello che ha i suddetti requisiti e non uno in particolare.

Come regolarsi con il cibo durante le vacanze?

il mio consiglio è quello di inaugurare la giornata con una sana e abbondante colazione e concluderla con una cena leggera.  A pranzo non bisogna eccedere con cibi pesanti, elaborati e con bibite zuccherate/alcoliche .. ma preferire sempre pasti freschi e leggeri, per sopportare meglio il caldo e per non tornare con un souvenir non gradito..i kg di troppo!!

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Passeggiare all’aria aperta!

Dati, orari, luoghi per contattarti e/o prenotare una visita

Ricevo presso il Centro dNa Milano www.dna-milano.it aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 20 e il Sabato dalle 9 alle 13.

Se ti fosse piaciuto questo questo articolo visita il nostro blog per maggiori contenuti

 

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018