Tag

nutrizione

Health & Wellness

Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi

dieta a roma

Consigli e soluzioni su come mettersi a dieta a Roma

Fare una dieta a Roma: iniziare un programma per dimagrire nella città eterna può essere molto complicato: spaghetti alla carbonara, tonnarelli cacio e pepe, bucatini all’amatriciana, supplì e tante altre prelibatezze di cui la capitale è piena.

dieta roma

Il primo passo da fare per iniziare è quello di cercare un professionista di fiducia con cui incominciare un percorso. NutriBees ne ha già selezionati alcuni in un precedente articolo, eleggendo alcuni tra i migliori nutrizionisti di Roma.

Molti ci hanno ringraziato per i consigli sui nutrizionisti per cui ribadiamo i tre professionisti della dieta a Roma consigliati da noi:

1. Viviana Meli, che riceve in Via Portuense 561

2. Elisa Bisicchia, che riceve in Via Giacomelli 46

3. Stefania Velitti, esperta invece in dieta vegetariana e vegana.

Sicuramente ci sono poi altri tantissimi professionisti altrettanto in gamba ma questi sono quelli che ci sentiamo di consigliare visto anche la collaborazione instaurata con la nostra iniziativa.

A Roma poi sono tante le diete alternative e innovative che vengono ricercate ogni giorno sia su google che sui nostri canali, a cui bisogna comunque sempre stare attenti cercando di capire i potenziali effetti collaterali.

La dieta chetogenica è sicuramente la più ricercata del momento: una dieta che predilige la riduzione dei carboidrati “forzando” l’organismo a produrre corpi chetonici che vengono utilizzati come fonte di energia. Le opinioni su questa dieta sono contrastanti: eventualmente conviene sempre contattare un nutrizionista prima di iniziarla da soli.

La dieta del gruppo sanguigno, viene anche ricercata spesso e non è altro che una dieta basata sul gruppo sanguigno. Di recente è stata stroncata dall’American Journal of Clinic Nutrition (qui riportata dalla Fondazione Veronesi) in quanto non hanno dimostrato nessun nesso tra alimentazione e gruppi sanguigni.

La dieta dukan era una dieta molto in voga e ricercata, che però (fortunatamente?) ha visto l’attenzione diminuire negli ultimi tempi. Non è una dieta bilanciata ed è molto sconsigliata nel lungo termine.

Il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre ad un professionista, oppure cercare sempre di prediligere i principi della dieta mediterranea, inserita addirittura come patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO per la sua capacità di “allungare” la vita.

Una dieta sana e bilanciata è proprio quello che offre NutriBees, soprattutto a chi non ha tempo e voglia di cucinare pasti sani, ricercati e gustosi.
NutriBees li prepara e li consegna direttamente a casa vostra, pronti in 3 minuti.
Sono tutti pasti che seguono le linee della dieta mediterranea e del piatto unico bilanciato e che sono ideali per iniziare una dieta a Roma se non si ha molto tempo.

dieta roma

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Un menu settimanale personalizzato
3 ottobre 2018
Ricette & Ingredienti

La curcuma fa bene?

curcuma

Scopriamo insieme tutte le proprietà benefiche della curcuma

Curcuma, una delle spezie più chiacchierate e più utilizzate del momento, addirittura classificata come un superfood nella “bibbia” dei superfood di Sue Quinn, per via delle sue tantissime proprietà benefiche.

Originaria del Sud Est Asiatico, è molto diffusa nella cucina asiatica (è la base del masala, la forma originale del curry) e conosciuta spesso come zafferano delle indie, per via del suo colore giallo.

E’ molto diffusa ultimamente in particolare per via del riconoscimento scientifico delle sue tante proprietà:

  • Antiffiammatoria e antidolorifica
  • Protettiva verso il fegato
  • Digestiva
  • Benefica per il sistema nervoso
  • Anti-diabetica
  • Detox
  • Rinforzativa il sistema immunitario

Secondo la fondazione Veronesi, la curcuma ha molte proprietà estremamente positive per l’organismo:“La curcumina, dunque. Sembra influire sulla modulazione dello stato infiammatorio che è alla base di obesità, diabete, disturbi cardiovascolari e tumori. Infine, sul capitolo tumori, la curcuma potrebbe avere un qualche effetto positivo dato lo stretto legame del cancro con lo stato infiammatorio alterato e lo stress ossidativo e date le potenziali proprietà antiossidanti e antinfiammatorie di questa spezia.”

L’ideale sarebbe assumerne tra i 3 e i 5 grammi al giorno per poter sfruttare pienamente le sue proprietà.

curcuma proprietà

Come usarla?

Il modo migliore per usarla è sicuramente aggiungerla a crudo, cioè proprio a fine cottura, per mantenere il più possibile intatti i proncipi nutritivi, si consiglia spesso di associarla con un po’ di pepe o di olio d’oliva.

Gli abbinamenti sono davvero innumerevoli in quanto con il suo gusto molto delicato è adattabile all’arricchimento di molte ricette.
Come il peperoncino, la cannella e lo zenzero è davvero una spezia dalle mille proprietà ideale per migliorare la nostra salute ed alimentazione!

A fine pasto (con la curcuma) aggiungete una tisana con lo zenzero per perfezionare al meglio gli effetti delle spezie.

Le ricette con la curcuma di NutriBees

Bocconcini di pollo con timo e curcuma, accompagnati da riso rosso integrale e rape alla romana.
Squisiti bocconcini di pollo locale cucinati con timo e curcuma

.curcuma ricette
Paella di quinoa con curcuma e daikon: un rifacimento del classico piatto spagnolo in chiave vegana e superfood!

curcuma ricette

Scopri tutte le nostre ricette nel nostro menù aggiornato!

Ascoltiamo anche la nutrizionista Laura Onorato (già inserita nella nostra top 3 dei nutrizionisti a Milano) che ci spiega i benefici della curcuma!

Fun Fact: nella cultura indiana è utilizzata in tantissimi modi e spesso come colorante per tessuti, in quanto se ne estrae la curcumina, uno dei principali coloranti vegetali.
In alcune regioni è invece utilizzata persino nell’ambito delle complesse cerimonie che precedono il matrimonio indiano.

 

Related posts
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
i 3 migliori nutrizionisti di Palermo
20 settembre 2018
La Dieta Settimanale Più Efficace
20 settembre 2018
Health & Wellness

i 3 migliori nutrizionisti di Palermo

migliori nutrizionisti di palermo

Conosciamo alcuni tra i migliori nutrizionisti di Palermo

Pensando alla Sicilia la parola dieta è sicuramente l’ultima che viene in mente.
Tra spiagge, tempi antichi, cattedrali barocche il cibo la fa da padrone sviluppando una delle cucine più ricche e varie d’Italia.
Arancini, cassate, cannoli sono gli arcinemici dei migliori nutrizionisti di Palermo che giornalmente lottano contro le molteplici tentazioni del capoluogo della Sicilia.
dieta palermo

In questo articolo cercheremo di darvi un’idea di quali sono (secondo noi e secondo le interazioni che abbiamo avuto con questi professionisti) i migliori nutrizionisti di Palermo sia come capacità che come gestione del paziente e della dieta in sè sia anche livello di innovazione ricercata sia nei mezzi che nella comunicazione con il paziente.
Ovviamente i nutrizionisti da citare sarebbero molti e nei prossimi articoli sicuramente avremo modo di parlarne: per ora abbiamo deciso di lasciarvi con 3 fra i nomi che più di altri ci hanno colpito nella città siciliana eleggendoli come i migliori nutrizionisti di Palermo del 2018.

Iniziamo questa “classifica” con Antonino La Monica che è molto attivo su facebook specie nel cercare di diffondere le nuove scoperte in ambito nutrizionale ma soprattutto sfatare i falsi miti.
I successi del Palermo Calcio vanno anche attribuiti a lui in quanto, essendo specializzato in nutrizione sportiva, è anche il nutrizionista della squadra del Palermo.
Riceve in via Catania 42 (zona Libertà).

Molto attiva sui social lo è anche la dott.ssa (PhD) Giulia Accardi anche docente di Patologia Generale presso l’Università di Palermo con la possibilità di trasmettere alla futura classe medica l’importanza e il ruolo della nutrizione.
Il suo primo obiettivo è creare la giusta empatia con il paziente per poter intraprendere un percorso di fiducia insieme.
Riceve in Via Bruno Giordano 142.

Infine la dott.ssa Carla Bambino è stata tra le prime a creare un sito web locale dedicato alla nutrizione. E quindi merita una menzione d’onore per l’innovazione. Si occupa anche di:

  • Nutrizione in età pediatrica
  • Nutrizione nei vegetariani
  • Alimentazione nello sport
  • Obesità ed eccessi ponderali
  • Magrezze eccessive e dismetabolismi
  • Disturbo del comportamento alimentare

Riceve in via Federico Munter 27.

Se prima di rivolgervi ad un nutrizionista, o se non riuscirete a contattare al telefono nessuno di questi, potete sempre iniziare dal nostro test nutrizionale e dal vedere i piatti migliori suggeriti per voi dal nostro algoritmo in base alle vostre esigenze.

Se invece fossi un nutrizionista interessato ad affiliarsi al nostro network puoi contattarci attraverso il modulo di iscrizione che trovi a fondo pagina nel nostro sito NutriBees

Related posts
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
La curcuma fa bene?
27 settembre 2018
La Dieta Settimanale Più Efficace
20 settembre 2018
Health & Wellness

La Dieta Settimanale Più Efficace

dieta settimanale

Come organizzarsi al meglio per dimagrire durante la settimana

Quando si decide di dimagrire è molto importante organizzare una dieta settimanale volta per volta, rispettando i principi più importanti della nutrizione ma soprattutto tenendo conto delle proprie passioni, stile di vita e senza fare troppe rinunce.

Infatti è importante, per funzionare correttamente, che la dieta non venga vista e vissuta in modo punitivo ma più come un nuovo stile di vita per il futuro.

La psicologia della dieta non dev’essere appunto negativa e soprattutto non dev’essere orientata solo al breve termine, ma dev’essere una dieta personalizzata sia alle necessità fisiche e mediche ma anche psicologiche e comportamentali dell’individuo.
Per questo diventa cruciale gestire e organizzare in anticipo un menu settimanale ricco e completo.

Per una dieta sana e bilanciata ed equilibrata nel lungo periodo, i principi della dieta mediterranea e lo schema della piramide alimentare sono sicuramente le linee guida più valide da seguire.
Diversi studi hanno infatti dimostrato come la dieta mediterranea sia basata su principi solidi, allungando la vita media di chi la segue: non ha caso proprio gli italiani si collocano al primo posto del Bloomberg Global Health Index come il popolo più in salute e sano a livello mondiale

.infografica dieta settimanale

Un consumo regolare e quotidiano di cereali (meglio se integrali), frutta e verdura, un ridotto consumo giornaliero di latticini; un discreto consumo settimanale di pesce e carne bianca, pochi dolci e poca carne rossa.
Bere molta acqua (circa 6-7 bicchieri al giorno) e ridurre il consumo di bevande zuccherate.

Per una dieta settimanale di lungo periodo l’ammontare calorico dovrà essere commisurato al fabbisogno calorico appositamente calcolato, risultante dunque in una dieta personalizzata e di conseguenza un menu settimanale personalizzato.

dieta settimanale

Se invece l’obiettivo è dimagrire, la dieta settimanale (seguendo sempre i principi della dieta mediterranea al netto di eventuali patologie o intolleranze) dovrà includere un fabbisogno calorico inferiore rispetto a quello necessario al fabbisogno giornaliero, necessario al raggiungimento degli obiettivi di una dieta dimagrante.

Il tipico esempio di menu settimanale di una dieta dimagrante sarà quindi il seguente:

  • Colazione: yogurt e frutta secca o un frutto / fette biscottate con latte e caffè / latte e cereali integrali
  • Merenda: frutta
  • Pranzo: cereale integrale (orzo, riso, avena, quinoa, etc..) con verdure e legumi / pesce accompagnato da verdure e cereale integrale
  • Merenda: yogurt / frutta secca
  • Cena: Pollo con verdure / legumi con un cereale integrale

Questo tipo di menu settimanale, in alcuni casi, può essere anche abbastanza complesso da preparare da soli a casa, specie se si è molto indaffarati o anche solo se semplicemente non si ha la voglia e la capacità di cucinare.
In quei casi le tentazioni sono dietro l’angolo: gastronomie varie, piatti pronti dei supermercati, pizzerie, kebabs, etc…

Il metodo più efficiente per seguire una dieta o un regime alimentare sano in questi casi è sicuramente affidarsi a qualcuno, come NutriBees che studiando i tuoi bisogni consegna direttamente a casa tua la tua dieta settimanale pronta da consumare.
Una volta a settimana riceverai piatti pronti sani e bilanciati, adatti per una dieta, studiati per te.
Comodi per casa e ufficio e pronti in 3 minuti.

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

i 3 migliori nutrizionisti di Bari

migliori nutrizionisti bari

Conosciamo i migliori nutrizionisti di Bari secondo la nostra redazione

Può non essere facile perdere peso e mantenersi in forma quando si è circondati da panzerotti, riso patate e cozze e focacce. Come dimagrire in mezzo alle tante prelibatezze del capoluogo barese?
Per questo oggi vi aiutiamo selezionando e consigliandovi i migliori nutrizionisti di Bari, che possono seguire le vostre esigenze e fornirvi una dieta personalizzata.
infografica nutrizionisti
Se poi non riusciste a recarvi nello studio del nutrizionista e voleste conoscere in modo rapido il vostro stato nutrizionale, vi consigliamo di compilare il nostro test online: vi fornirà un breve riepilogo di cosa fare e cosa non fare e soprattutto vi consiglierà quale dei nostri piatti sono più adatti a voi!

Prima di iniziare ci teniamo a specificare che queste classifiche vogliono solo essere delle segnalazioni di alcuni dei migliori nutrizionisti, e non un completo elenco; tenendo conto del rapporto instaurato in diversi mesi di collaborazione con il nostro servizio.

Iniziamo con la dott.ssa Cinzia Longobucco, sicuramente una delle nutrizioniste più conosciute nel panorama barese, molto orientata alle persone ha persino sviluppato un’app per poter seguire più facilmente le tantissime persone seguite e che hanno scelto come dimagrire con lei.
Riceve in Via Troisi 24.

La dott.ssa Eloisa Ranieri, ha un ottimo seguito social ed è molto apprezzata per il modo in cui si relaziona con i suoi pazienti.
E’ molto orientata alla lotta verso l’ipernutrizione (che per lei è sinonimo di malnutrizione) e quindi al sovrappeso attraverso una dieta personalizzata al fine di perdere peso.
Riceve in via Re David 162.

Una menzione d’onore infine la merita la nutrizionista Rosa Lenoci, presidente dell’ABNI (associazione biologi nutrizionisti italiani) riceve in pieno centro, in Corso Cavour 60.

I nutrizionisti di cui parlare sarebbero molti di più e nei prossimi articoli sicuramente ve ne parleremo: per ora abbiamo deciso di lasciarvi con 3 fra i nomi che più di altri ci hanno colpito nella città pugliese eleggendoli come i migliori nutrizionisti di Bari del 2018.

Prima di rivolgervi ad un nutrizionista potrete sempre iniziare dal nostro test nutrizionale e dal vedere i piatti migliori suggeriti per voi dal nostro algoritmo in base alle vostre esigenze.

Se invece fossi un nutrizionista interessato ad affiliarsi al nostro network puoi contattarci attraverso il modulo di iscrizione che trovi a fondo pagina nel nostro sito NutriBees.

Related posts
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
La curcuma fa bene?
27 settembre 2018
i 3 migliori nutrizionisti di Palermo
20 settembre 2018
Health & Wellness

i 3 migliori nutrizionisti di Bergamo

migliori nutrizionisti di Bergamo

Conosciamo i 3 migliori nutrizionisti di Bergamo

I migliori nutrizionisti: Oggi la nostra rubrica continua con le sue classifiche spostandoci in una delle più belle città del Nord per scoprire i migliori nutrizionisti di Bergamo. Tramite questi articolo vogliamo offrirvi un piccolo aiuto nel caso vi trovaste in queste città e voleste rivolgervi ad un professionista della nutrizione prima di acquistare i nostri piatti pronti : sul nostro sito è presente anche un simpatico test nutrizionale gratuito che vi potrà dare un veloce feedback sulla vostra alimentazione attuale.

Oggi parleremo dei migliori nutrizionisti di Bergamo: chi sarà stato secondo la nostra redazione il migliore a farvi dimenticare polenta e casoncelli? Come ribadiamo spesso in questi articoli, queste classifiche vogliono essere una semplice segnalazione di alcuni tra i migliori professionisti dell’alimentazione presenti nella città di cui stiamo parlando, non un elenco completo di tutti i nutrizionisti di Bergamo (in questo caso): le classifiche tengono conto del rapporto che abbiamo creato in questi mesi di collaborazione con i professionisti.

Il primo nome che ci sentiamo di fare per quanto riguarda i migliori nutrizionisti di Bergamo è quello di Michele Sculati, specializzato in sovrappeso, obesità, disturbi alimentari ed in generale nell’ ottimizzare la dieta attraverso una prescrizione personalizzata. Il dott. Sculati è spesso invitato nei TG nazionali per parlare di alimentazione.
Riceve in via Galmozzi 12.
La giovane dott.ssa Enza Nigro è davvero molto attiva sui social, mantenendo un approccio molto personale e informale con i suoi pazienti, motivandoli a dare il meglio.
Riceve in via Corridoni 42.
Infine la dott.ssa Paola Tinti conclude il nostro elenco, specializzata nella cura di problemi alimentari sia per adulti che per bambini con l’obiettivo di fornire una terapia dietetica su misura, costruita in base alle caratteristiche specifiche del paziente.

I professionisti da citare sarebbero molti e nei prossimi articoli sicuramente avremo modo di parlarne: per ora abbiamo deciso di lasciarvi con 3 fra i nomi che più di altri ci hanno colpita nella città lombarda eleggendoli come i migliori nutrizionisti di Bergamo del 2018.

Prima di rivolgervi ad un nutrizionista potrete sempre iniziare dal nostro test nutrizionale e dal vedere i piatti migliori suggeriti per voi dal nostro algoritmo in base alle vostre esigenze.

Se invece fossi un nutrizionista interessato ad affiliarsi al nostro network puoi contattarci attraverso il modulo di iscrizione che trovi a fondo pagina nel nostro sito NutriBees

 

Related posts
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
La curcuma fa bene?
27 settembre 2018
i 3 migliori nutrizionisti di Palermo
20 settembre 2018
Health & Wellness

Cosa mangiare: la dieta per palestra ideale

dieta per palestra

Dieta per palestra: cosa mangiare per raggiungere i vostri obiettivi?

Dieta per palestra: è sempre più riconosciuto che l’alimentazione ricopre un ruolo cruciale nel fitness.

Non importa quanto ci si allena se si mangia male: difficilmente i risultati arriveranno seguendo una cattiva alimentazione, perciò è cruciale capire (in base ai propri obiettivi e alle proprie esigenze nutrizionali) quale sia la migliore dieta per palestra.

Secondo gli esperti una corretta alimentazione conta per circa il 70% nel raggiungimento del risultato per chi va in palestra.
Inolte per ottenere risultati, è importante abbinare alla dieta un minimo di 150 minuti di attività fisica a settimana.

Cosa mangiare dopo palestra

Prima di tutto è giusto riconoscere l’importanza delle proteine la cui assunzione è fondamentale, ma attenti ad esagerare: è importante mangiare un po’ di tutto per bilanciare i diversi nutrienti e fornire all’organismo tutto quello di cui ha bisogno.

Ai fini di una corretta alimentazione ogni tipo di esagerazione è da evitare assolutamente.
In generale vanno accompagnati alle proteine cereali a basso indice glicemico come riso o farro che aiutano il corretto funzionamento dei muscoli, i legumi, la frutta, le verdure.
Tra le proteine cercate di preferire le proteine “buone” come carne bianca o pesce e limitare i consumi di carne rossa e insaccati.

Mentre consigli più dettagliati variano in base al tipo di allenamento e dunque all’obiettivo prescelto.
Una dieta per palestra dimagrante sarà associata ad un allenamento cardio e dunque avrà delle “regole” da seguire al fine di perdere peso:

  • consumare pochi carboidrati e meglio se a basso indice glicemico (come il riso)
  • mangiare molta frutta e verdura
  • mangiare circa un’ora dopo l’allenamento
  • introdurre (se già non lo si fa) due spuntini a metà mattina e pomeriggio per stimolare il metabolismo.

Una dieta per palestra per aumentare la massa muscolare o tonificare si basa invece su altri principi:

  • Fare circa sei pasti al giorno
  • Iniziare con una colazione molto ricca di proteine
  • Assumere circa 2g di proteine per kg di massa corporea, preferendo carne bianca e pesce

In entrambi i casi si consiglia di bere molta acqua al giorno per reintegrare i liquidi persi.
Inoltre ci sono dei cibi e delle abitudini da evitare:

  • bevande gassate e zuccherate (un bicchiere di coca cola è uguale a 10 bustine di zucchero, assolutamente da evitare!)
  • cioccolato e caramelle (il cioccolato fondente in piccole dosi va bene)
  • troppo sale: aumenta il senso di gonfiore
  • mangiate abbondanti di carboidrati alla sera (pizza e grossi piatti di pasta).

Per chi non avesse tempo di cucinare e di pensare ad una dieta giornalmente, c’è NutriBees.

NutriBees consegna settimanalmente pasti sani e bilanciati pensati in base alle abitudini individuali, ideali per chi non ha tempo e vuole stare in forma.

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Health & Wellness

I 3 migliori nutrizionisti di Torino del 2018

Migliori nutrizionisti di Torino

Conosciamo i 3 migliori nutrizionisti di Torino

Oggi la nostra redazione continua con le sue classifiche relative ai migliori nutrizionisti delle principali città italiane in cui è operativo il servizio di cibo a domicilio NutriBees spostandosi a Torino. Tramite questi articolo vogliamo offrirvi un piccolo aiuto nel caso vi trovaste in queste città e voleste rivolgervi ad un professionista della nutrizione prima di acquistare i nostri piatti pronti : sul nostro sito è presente anche un simpatico test nutrizionale gratuito che vi potrà dare un veloce feedback sulla vostra alimentazione attuale.

Una piccola premessa è doverosa: noi cerchiamo di darvi soltanto una breve carrellata di alcuni professionisti con cui siamo venuti a contatto, sicuramente la lista potrebbe essere molto più lunga in una città densa di professionisti e di competenze. Inoltre ricordatevi che nella scelta di un nutrizionista che deve seguirvi in un percorso a volte complesso come una dieta, è fondamentale saper non solo basarsi sulle competenze scientifiche e tecniche ma anche e soprattutto sul lato umano, che spesso fa la differenza nella comprensione a 360° delle esigenze personali.

Di seguito i 3 nomi scelti dalla nostra redazione per questa speciale classifica:

  • La dott.ssa Maria Teresa Nivuori collabora con noi da inizio 2018 ed è molto attiva sul suo blog personale specie nel cercare di sfatare i miti nutrizionali, dando informazioni scientifiche ai suoi utenti. Riceve in diverse sedi a Torino che potete trovare qui.
  • La dott.ssa Serena Garifo riceve invece in via Legnano,26. La sua pagina facebook conta molti proseliti e, anche se questo non è sempre indice di qualità e bravura, nel suo caso non possiamo che confermare questo. Saprà sicuramente guidarvi verso uno stato psicofisico migliore con pazienza e tenacia.
  • Infine anche la dott.ssa Elisa Strona, che riceve in via Arvier,9, è molto attiva sui canali blog e facebook cercando di mantenere un rapporto molto diretto con i suoi pazienti ed è stata tra le prime nutrizioniste ad affiliarsi con il nostro servizio, quindi molto interessata alle novità in ambito nutrizionale.

Se prima di rivolgervi ad un nutrizionista di Torino, o se non riuscirete a contattare al telefono nessuno di questi, potete sempre iniziare dal nostro test nutrizionale e dal vedere i piatti migliori suggeriti per voi dal nostro algoritmo in base alle vostre esigenze.

Se invece fossi un nutrizionista di Torino interessato ad affiliarsi al nostro network puoi contattarci attraverso il modulo di iscrizione che trovi a fondo pagina nel nostro sito NutriBees

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Ricette & Ingredienti

Quinoa: come cucinarla e usarla nelle ricette

quinoa ricette

Come usare la quinoa per fantastiche ricette

La quinoa, sebbene da molti considerata un cereale, è una pianta erbacea originaria dell’America del Sud, definita grano de oro dagli indigeni locali che ne avevano compreso le proprietà benefiche quasi a considerarla un alimento divino, tant’è che oggi è considerata un superfood, un alimento ricco di proprietà benefiche per l’organismo: il 2013 è stato dichiarato dalla FAO “l’anno della quinoa” proprio per far conoscere al mondo e diffondere le importanti proprietà di questa pianta.

Essendo una pianta erbacea, ha caratteristiche diverse dalla gran parte dei cereali: non contiene glutine (ed è quindi adatta nelle diete per celiaci o intolleranti al glutine), ha un basso indice glicemico e pochi carboidrati (rispetto ai normali cereali), è ricca di proteine e fibre, non contiene nichel ed ha meno calorie dei normali cereali.

Essendo un alimento proveniente da lontano, conviene comprarla biologica, sciacquarla molto bene (conviene mantenerla in ammollo per circa 20/30 minuti) e cucinarla in acqua bollente per altri 15-20 minuti. Come vedete può essere molto dispendioso in termini di energie, per cui potete controllare quali ricette ci sono su www.nutribees.com e ordinarle direttamente a casa!
Alcune delle ricette includono: quinoa tricolore (composta da tre tipi diversi di pianta) con verdure e patata viola, una paella vegana con la quinoa al posto del riso oppure solo come contorno ad una ottima tagliata di tacchino con funghi e fagiolini.

Se invece avete voglia e tempo di cucinare ecco alcune idee per delle ricette:
– Verdure ripiene: una volta cucinata la quinoa, fatela soffriggere con dei pomodori. Fate raffreddare il tutto e riempite dei peperoni puliti e aperti e metteteli poi in forno a 180° per circa 30/40 minuti.
– Quinoa con avocado e asparagi: Bollitela insieme agli asparagi, prepatate poi l’avocado come preferite: vellutata o tritandolo. Mescolando il tutto avrete una ricetta nuova dai sapori innovativi!

Related posts
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018
Dragoncello: una pianta aromatica da scoprire
3 ottobre 2018
La curcuma fa bene?
27 settembre 2018
Health & Wellness

Pranzo Light: come mangiare leggero

pranzo light

Pranzo Light: come sentirsi bene dopo pranzo

Pranzo light: è un inglesismo ormai diffusissimo per indicare un pranzo leggero e sano, spesso anche veloce, con la fondamentale caratteristica di non farci sentire appesantiti una volta alzati da tavola.

In particolar modo se si lavora, o comunque se si è indaffarati, è importante pranzare in modo sano ed equilibrato al fine di essere in piena forma per proseguire le proprie attività giornaliere, evitando il fastidioso senso di gonfiore, pesantezza o mal di stomaco che possono rendere più difficile il proseguio della giornata.

Regola fondamentale è quindi che gli alimenti utilizzati per il vostro pranzo light siano energetici ma non pesanti, fornendoci il numero giusto di calorie di cui abbiamo bisogno fino a cena senza esagerare e senza farci sentire affamati.

Cosa Evitare?

Vanno evitate ovviamente porzioni troppo grandi o abbuffate, in particolare di pasta e carboidrati, che possono portarci a sentire la sonnolenza: meglio porzioni piccole da 70-80g con condimento leggero (evitate un bel piattone di carbonara!).

dieta roma
Stesso discorso per zuccheri e dolci, meglio evitarli o assumerli in piccole dosi.
Da evitare dunque anche bevande zuccherate.

Cosa Prediligere?

Sicuramente la scelta migliore è consumare molte verdure e proteine (carne magra, pesce, legumi), potenzialmente accompagnandole con una manciata di riso integrale o un cereale integrale, seguendo la logica del piatto unico bilanciato.

piatto unico
Inoltre è importante accompagnare un pranzo light con due spuntini (uno a metà mattinata e l’altro a metà pomeriggio): frutta, yogurt, frutta secca sono le opzioni migliori.
Molto importante è anche variare il vostro pranzo in modo da non annoiarsi mai.
Anche un panino può andare bene in mancanza d’altro, ma occhio agli ingredienti: meglio con bresaola o carni magre e con nessuno o pochi latticini: se non fatto bene un panino equivale ad un piatto di pasta abbondante.

Come Prepararli?

Una soluzione pratica è sicuramente cucinare a casa e portarsi la classica schiscetta in ufficio, però può essere un’operazione lunga e complessa e con molti sprechi, di tempo, energia e materie prime!

Per evitare sprechi, può essere molto comodo utilizzare NutriBees per poter ricevere pasti unici bilanciati direttamente a casa, ideali per un pranzo light e studiati per farti sentire al meglio nella vita di tutti i giorni.

Comodi sia da mangiare a casa, dopo averli riscaldati nel microonde, che in ufficio.

Packaging NutriBees

Related posts
Piatti pronti per dieta: come dimagrire senza stress
23 ottobre 2018
Dieta per obesità: come riuscire a dimagrire?
19 ottobre 2018
Dieta a Roma: i migliori professionisti e servizi
10 ottobre 2018