Tag

nutribees

Health & Wellness

Pausa pranzo in ufficio: 5 consigli per una sana alimentazione

Cosa mangiare in pausa pranzo in ufficio può essere un vero e proprio problema, specialmente se vuoi seguire una sana alimentazione e stai cercando di dimagrire.

Il pranzo è uno dei pasti più importanti della giornata, reintegra i nutrienti che hai speso durante la mattinata e ti fornisce energie per affrontare al meglio il pomeriggio.

È importante che il tuo pranzo in ufficio sia nutriente e bilanciato, ma soprattutto leggero e digeribile per evitare appesantimenti e assicurarti un pomeriggio produttivo.

Dove andare a mangiare in pausa pranzo

A meno che tu non usufruisca di un servizio mensa aziendale, dovrai scegliere tra portarti il pranzo da casa o andare a mangiare in qualche ristorante, bar o tavola calda nelle vicinanze del tuo ufficio. La prima è sicuramente l’opzione che ti consigliamo maggiorante perché:

  • Pranzare al bar o al ristorante tutti i giorni è poco sostenibile sia da un punto di vista economico che di salute. Generalmente pranzare al ristorante costa molto e non hai nessun controllo su ingredienti, quantità e condimenti dei piatti.
  • Rispettare la tua dieta mangiando tutti i giorni al ristorante è un’impresa praticamente impossibile. Le porzioni sono generalmente più abbondanti e ovviamente finirai per mangiare tutto…
  • Uscire dal tuo ufficio per la pausa pranzo può essere un problema. Magari preferiresti passare la tua pausa pranzo rilassandoti in compagnia dei tuoi colleghi piuttosto che spostarti per andare a mangiare.

Cosa mangiare in pausa pranzo: 5 consigli per una sana alimentazione in ufficio

1. NON SALTARE I PASTI

Uno dei consigli che viene dato più spesso dai nutrizionisti è quello di consumare pasti regolari mangiando poco, ma spesso. Questo aiuta ad avere le giuste energie durante tutto l’arco della giornata e a tenere sotto controllo il proprio appetito evitando abbuffate e sgarri.

Una condizione essenziale affinché questa tattica funzioni è quella di non saltare i pasti, specialmente la colazione. Saltando i pasti infatti è molto probabile che il tuo appetito aumenti per quelli successivi. Risultato? Nell’arco della giornata finirai per introdurre più calorie di quante non ne avresti introdotte facendo più pasti.

2. PIATTO UNICO

Non è un mistero, noi siamo grandi sostenitori del piatto unico bilanciato perché raggruppa in un unico gustoso piatto tutto quello di cui hai bisogno:

  • una fonte di carboidrati come cereali integrali o quinoa
  • una fonte di proteine come carne bianca, pesce o legumi
  • una fonte di grassi buoni come olio extravergine d’oliva o frutta secca
  • verdura per fibre e vitamine.

Il piatto unico è un’ottima soluzione per il pranzo in ufficio anche perché è molto comodo da portare. Basta infatti una sola vaschetta ed il gioco è fatto!

3. STARE LEGGERI ED EVITARE CIBI PESANTI

Quante volte ti è capitato di riuscire a stento a tenere gli occhi aperti mentre una sensazione di torpore invadeva il tuo corpo? Anche noi combattiamo ogni giorno contro l’abbiocco post-pranzo ed una domanda che ci viene spesso posta è come evitarlo.

Facciamo una premessa, il sonno è dettato dai ritmi circadiani noti anche come “naturale orologio biologico” e dall’omeostasi del sonno ed è naturale che verso le 14 aumenti la voglia di sonno. Ma puoi sicuramente limitare sensazioni di stanchezza dopo pranzo evitando di mangiare troppo o di consumare cibi difficili da digerire (ad esempio cibi molto grassi).

4. PRENDERSI UNA PAUSA E MANGIARE CON CALMA

Che tu faccia un pranzo veloce o che ti sieda a mangiare in compagnia dei tuoi colleghi, ti consigliamo di consumare il tuo pasto con calma, masticando tanto e godendoti la tua pausa.

Nonostante i ritmi a lavoro possano essere spesso elevati, è importante che ti riservi il giusto tempo per consumare il tuo pranzo con calma. Un pranzo mangiato di fretta può causare problemi di digestione e fastidi intestinali lasciandoti di cattivo umore per il resto della giornata. Inoltre, può incidere negativamente sulla tua produttività.

Consumare i pasti con calma è estremamente importante per evitare di mangiare troppo ed ingrassare. Masticare a lungo il cibo è molto importante per digerire più facilmente e sentirci più sazi. La sazietà infatti è una sensazione psicologica che il cervello deve avere il tempo di elaborare.

5. TISANE e TE

Bere tisane e te durante la giornata è sicuramente un’ottima abitudine perché non solo ci aiuta a raggiungere i 1,5 litri d’acqua al giorno, ma anche a rilassarci e sentirci più sazi.

Tisane ed infusi possono essere bevuti caldi, tiepidi o freddi in base alle tue preferenze e puoi scegliere tra una quantità praticamente infinita di gusti. Le nostre tisane preferite sono limone e zenzero, menta e liquirizia, e finocchio dolce, BUONISSIME!

NutriBees: la soluzione che cercavi

Portarsi il pranzo da casa è sicuramente un’ottima soluzione per il tuo pranzo in ufficio: ti permette di risparmiare e di sapere esattamente cosa va nei tuoi pasti, controllandone ingredienti e quantità. Nonostante ciò, sappiamo che lavorando si ha spesso poco tempo da dedicare alla cucina, figuriamoci alla preparazione del pranzo per il giorno seguente. Questo generalmente risulta in pasti assemblati all’ultimo minuto, spesso molto semplici e a volte anche decisamente tristi, diciamocelo.

Anche per rispondere a quest’esigenza è nato NutriBees! Il nostro obiettivo è aiutare chi vuole seguire una sana alimentazione e mangiare bene, anche in pausa pranzo. Il tutto in modo semplice e veloce ovviamente!

I nostri piatti sono studiati insieme a nutrizionisti e garantiscono un adeguato apporto di proteine, carboidrati, fibre e grassi. Inoltre, il nostro menu include sempre piatti vegetariani e vegani. Questo fa si che i nostri piatti risultino adeguati a diversi tipi di regimi alimentari e diete.

Il nostro servizio è attivo su tutt’Italia, nessun comune escluso. Voi dovete solo dirci quali piatti del menù desiderate e i nostri chefs si metteranno all’opera per realizzare la vostra pietanza con la massima cura.

Già molti dei nostri utenti utilizzano NutriBees per la loro pausa pranzo in ufficio. Se sei curioso di sapere cosa li ha spinti a provarci e come si trovano con NutriBees, puoi consultare le interviste sul nostro blog o vedere le recensioni su Facebook.


NutriBees per Aziende

Abbiamo da poco lanciato le nostri soluzioni NutriBees per Aziende in modo da soddisfare le esigenze di piccole/medie imprese, ma anche di grandi aziende. Da forniture aziendali ad eventi educativi dedicati alla sana e corretta alimentazione, ti garantiremo massima flessibilità nella soluzione proposta con la possibilità di provare il servizio per un periodo limitato e poi decidere se proseguire o meno. Se volessi ricevere una offerta per tutto il tuo ufficio compila questo form in modo da poterti ricontattare con la proposta migliore per te.

COMPILA IL FORM

Lifestyle

La tua consegna a domicilio NutriBees

Packaging NutriBees

Consegna a domicilio NutriBees: scopriamone i segreti

 Consegna a domicilio in tutta Italia: molti ci chiedono come sia possibile, non potendo credere che si possa consegnare del cibo a privati in tutto il paese!
NutriBees ci riesce!
Innanzitutto i nostri piatti pronti sono preparati in sottovuoto e lavorati ad alte temperature in modo da lasciare intatte le proprietà nutrizionali. Inoltre la conservazione in atmosfera protetta permette ai piatti di conservarsi come appena fatti per circa 20 giorni in frigorifero tra 0 e 4°.
Questo è il primo elemento che ci consente di poter effettuare la consegna a domicilio in tutta Italia.

Il secondo elemento è costituito dal nostro packaging isotermico che viene predisposto per accompagnare i piatti per tutta la durata della spedizione, dal ritiro fino alla consegna a casa vostra.
Il packaging isotermico è costituito da una scatola di polistirolo contenente del gel refrigerante che garantisce una temperatura di 0-4° per circa 72 ore (anche di Estate!).
Gli elementi del packaging sono poi tutti riciclabili.

L’ultimo miglio viene poi affidato a corrieri tradizionali, partner affidabili come GLS e SDA, che in 24 ore (massimo 48 se al Sud o isole e in località disagiate) portano i piatti dalla nostra cucina fino a casa vostra.
La consegna a domicilio standard (9:00-18:00) è sempre gratuita, mentre si può richiedere una consegna in mattinata (entro le ore 12) o serale (18:30-21) con un piccolo sovrapprezzo.
I giorni di consegna ad oggi sono fissi e si può selezionare quello preferito tra Martedì e Giovedì.

Una volta ricevuti i piatti vanno conservati in frigo (vista la conservazione di 72h garantita dal nostro packaging potete mettere i piatti in frigo anche la sera o il giorno dopo la consegna, quindi nessun problema a farli arrivare in ufficio o in portineria) e poi scaldati per 2 minuti a piacere in padella, forno o microonde.

Se hai ancora qualche dubbio, visita la nostra sezione domande frequenti.

Lifestyle

Come smaltire il packaging NutriBees?

Packaging NutriBees

Packaging NutriBees: come smaltirlo?

Il packaging NutriBees è studiato appositamente per permettere ai vostri piatti di viaggiare per circa 72 ore ad una temperatura controllata, garantendo la freschezza delle ricette fino a destinazione.
In questo modo risulta quindi molto comodo in quanto non serve che ci sia qualcuno a riporre i piatti in frigo immediatamente ma può essere ritirato tranquillamente (magari da amici, un punto vendita o ritirato in ufficio) e messo in frigorifero in un secondo momento.

Il packaging è infatti composto da:

  • Una scatola di cartone esterno
  • Un polistirolo
  • Delle buste di gel refrigerante (da 2 a 6 buste in base al numero di piatti e alla stagione).

Ecco come si può procedere a smaltirlo:

  • La scatola di cartone esterno può essere facilmente smaltita nella raccolta differenziata della carta.
  • Il polistirolo può essere smaltito con la raccolta differenziata della plastica.
  • Il gel refrigerante può essere riutilizzato o smaltito nell’indifferenziato.

Consci della difficoltà dello smaltimento di questi materiali (specie del polistirolo) e dell’impossibilità (visti i costi di spedizione e la distribuzione nazionale) di prevedere un ritiro del packaging utilizzato, stiamo lavorando costantemente per trovare o ideare nuove soluzioni più sostenibili e presto vi daremo aggiornamenti in questa direzione