Health & Wellness

Dieta anti cellulite: rimedi e dieta per eliminarla

Oggi la redazione di NutriBees ha chiesto alla Biologa Nutrizionista Giulia Vincenzo di trattare un problema che riguarda in particolare il mondo femminile: la cellulite.
Scopriamo i rimedi consigliati dalla Dottoressa e che tipo di dieta anticellulite ci ha suggerito.


La famigerata e tanto odiata cellulite che affligge in particolare noi donne e che ci manda in paranoia in questo periodo dell’anno è dovuta principalmente ad un rallentamento del circolo sanguigno in alcuni distretti,  segue l’extravaso di fluidi e il loro ristagno nella matrice extracellulare, il che causa a sua volta infiammazione e fibrosi. 
Non sono solo prettamente solo alimentari le cause, ma ci sono tanti accorgimenti dietetici che possono migliorarne l’aspetto, favorirne il riassorbimento e prevenirne l’insorgenza.


Questi sono degli alimenti da preferire per combattere la cellulite: 

  • Alimenti ricchi di vitamina C: questa vitamina esercita un’azione vasoprotettrice e vasodilatatrice, quindi aiuta a regolare la permeabilità dei capillari, punto fondamentale in questa patologia. Ne sono ricchi frutti come le fragole, i kiwi e gli agrumi, e verdure come prezzemolo, ribes, peperoni.
  • Alimenti ricchi di flavonoidi: anch’essi vasoprotettori e antiossidanti, ne sono una buona fonte i broccoli, il limone, il pompelmo, i pomodori, arance e pompelmi, frutti di bosco mela e legumi come la soia.

  • Cibi ricchi di potassio: con la sua azione contrastante il sodio (importante fautore di ritenzione idrica) aiuta nel drenaggio dei liquidi in eccesso, quindi ottima idea consumare frutta come banane, ananas, albicocche, ciliegie e verdure come cavoli finocchi spinaci, insieme a legumi patate e cipolle.

  • Alimenti ricchi di acqua: è importante mantenere un corretto stato di idratazione sempre ma a maggior ragione in questi casi, quindi ben vengano l’anguria, cetriolo, pomodoro, lattuga, insalata iceberg e sedano.



Questi sono gli alimenti da evitare per combattere la cellulite:

  • alimenti ricchi di grassi saturi: cibi confezionati, merendine, wurstel e pasti da fast food, lardo strutto e burro.





  • Alimenti ricchi in sale: insaccati e salumi, cibi confezionati, crackers salati e il sale aggiunto nella preparazione dei cibi. Si può ridurre l’utilizzo del sale in cucina grazie alle spezie come timo, lauro, basilico e prezzemolo e parallelamente aumentare il consumo di verdure iposodiche come i peperoni, i pomodori, i finocchi, gli asparagi, i cavoli, la cicoria, l’indivia, il radicchio rosso, le zucchine, la bieta e le melanzane. 



A completare il quadro di gestione e prevenzione della cellulite contribuisce una corretta idratazione, uno stile di vita sano e attivo, con una moderata attività fisica che migliora anche la circolazione e il ritorno venoso delle gambe.

Questi sono i contatti della Dott.ssa Vincenzo perché fosse interessato a ricevere un suo consulto:

www.giuliavincenzo.it
info@giuliavincenzo.it
social: Facebook & Instagram “mangiare intelligentemente”

Se invece foste interessati a piatti che rispecchiano le caratteristiche suddette, il nostro menù è creato con nutrizionisti e presenta piatti sani ed equilibrati che vi aiuteranno nel raggiungimento dei vostri obiettivi contro la cellulite. Cliccate qui e scoprite cosa abbiamo da offrirvi!

Health & Wellness

Alimentazione per colon irritabile: cosa mangiare e cosa evitare

Oggi la redazione di NutriBees ha chiesto al biologo nutrizionista Michele Russo di trattare una sindrome che riguarda gran parte della popolazione: il colon irritabile.
Scopriamo i consigli del Dott. Russo sull’alimentazione da seguire e su quali cibi evitare e quali mangiare in questi casi.

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è uno dei più comuni disordini gastrointestinali funzionali, che provoca dolore addominale, gonfiore e alterazioni delle abitudini intestinali (diarrea, costipazione o una combinazione di questi). Questo problema ha un’incidenza elevata nei paesi occidentali. Colpisce il 10-20% della popolazione adulta ed è due volte più comune tra le donne. A causa della eziologia incerta, esistono solo poche opzioni di trattamento efficaci e non specifiche, che migliorano solo alcuni sintomi chiave ma non portano alla guarigione del colon irritabile

colon irritabile

Diversi studi hanno dimostrato che alcuni alimenti peggiorano i sintomi nella maggior parte dei pazienti con colon irritabile perché svolgono un ruolo importante nello sviluppo di quei sintomi. Gli alimenti più comunemente segnalati sono quelli contenenti lattosio (latte, gelato e yogurt) o fruttosio (miele, datteri, arance, ciliegie, mele e pere), alimenti che producono gas (fagioli, piselli, broccoli, cavoli e crusca), grano e prodotti contenenti grano e edulcoranti (sorbitolo, mannitolo e xilitolo).


Cosa mangiare e cibi da evitare

Una dieta povera di FODMAP (Oligosaccaridi, Disaccaridi, Monosaccaridi e Polioli fermentabili), ha mostrato un miglioramento dei sintomi nel 68-76% dei pazienti da 1 a 3 mesi di dieta. Gli interventi dietetici come strategia di trattamento per intestino irritabile includono, quindi, la restrizione dei seguenti alimenti:

  • Cereali e loro derivati:
    • Grano;
    • Orzo;
    • Segale.

  • Legumi:
    • Lenticchie;
    • Fagioli;
    • Ceci;
    • Soia;
    • Piselli.


colon irritabile



  • Verdure:
    • Carciofi;
    • Asparagi;
    • Cavolfiori;
    • Aglio;
    • Porri;
    • Funghi;
    • Cipolle;
    • Scalogno;
    • Scalogno;
    • Taccole.

  • Frutta:
    • Mele;
    • Albicocche;
    • Pere asiatiche;
    • More;
    • Ciliegie;
    • Fichi;
    • Jackfruit;
    • Manghi;
    • Nettarine;
    • Pesche;
    • Pere;
    • Cachi;
    • Prugne;
    • Tamarillo;
    • Anguria;
    • Pesche bianche;
    • Uva.

  • Latticini:
    • Latte regolare;
    • Gelato;
    • Formaggi a pasta molle;
    • Yogurt.

Una dieta low-FODMAP impone un’importante restrizione delle scelte alimentari a causa dell’eliminazione di alcuni alimenti di base, come derivati ​​ del grano, latticini contenenti lattosio, molte verdure e legumi e diversi tipi di frutta. Per questo motivo, i pazienti possono essere a rischio di ridurre l’assunzione di fibre, calcio, ferro, zinco, acido folico, vitamine B e D e antiossidanti naturali.

colon irritabile


Il Nutrizionista può aiutare il paziente nella gestione della sintomatologia, attraverso:

  • MONITORAGGIO STATO NUTRIZIONALE (per garantire la giusta assunzione di tutti i nutrienti sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo);
  • EDUCAZIONE ALIMENTARE (I cibi da evitare e quelli da preferire sono diversi nel paziente con stipsi o meteorismo rispetto al paziente con diarrea);
  • SOMMINISTRAZIONE DI INTEGRATORI.

Per chi fosse interessato a ricevere un consulto dal Dott. Russo, questi sono i suoi contatti:

michelerusso32@gmail.com
338 255 7284
Centro Direzionale di Napoli is. G1 (658,38 km), 80143 Napoli.

Se invece a casa non aveste tanti alimenti che non rispecchiano le caratteristiche indicate dal Dott. Russo, non preoccupatevi. Sul nostro menù sono disponibili molti piatti studiati con nutrizionisti che non contengono questi tipi di alimenti che possono causare o accentuare la sindrome del colon irritabile. Cliccate qui e scoprite cosa abbiamo da offrirvi!

Health & Wellness

I SuperClienti NutriBees: Piero da Bresso

nutribees


Il nostro team riprende le sue interviste settimanali ai SuperClienti NutriBees per capire la sua esperienza con il servizio e le motivazioni che l’hanno spinto a scegliere noi come suo partner di pasti pronti sani a domicilio.
L’ospite di oggi è Andrea da Bresso.



Nome, cognome e città di residenza.

Ciao! Mi chiamo Piero Acquaro e vivo a Bresso.


Da quanto tempo utilizza NutriBees e con quale frequenza ordina i piatti? 

Penso da novembre o forse più… sicuramente da oltre 6 mesi. Ordino i piatti tutte le settimane.


Come ha scoperto NutriBees? 

Stavo cercando su Google qualcosa per avere diete a domicilio o per avere consegna di pasti a domicilio. Quando ti consigliano una dieta è spesso difficile stare dietro tutte le preparazioni e a tutti i dosaggi degli ingredienti. C’è da dire che prima di fidelizzarmi a NutriBees ho anche provato la concorrenza e in base alla qualità dei piatti e dei sapori ho scelto NutriBees.


Perché lei utilizza NutriBees? (comodità, piatti sani, mancanza di voglia/tempo di cucinare…)

Principalmente per mangiar sano e per mangiare con pochi di grassi… poi la non voglia di cucinare c’era già prima e non ci sarà mai [ridendo].


Le è capitato di consigliare il nostro servizio ad amici e colleghi?

Si, mi è capitato ma non hanno aderito anche se tutto sommato, se si fanno un paio di calcoli con i vari ristoranti e pizzerie, il vostro servizio è conveniente.


nutribees


Quali sono i suoi piatti preferiti?

Il pollo al curry con caponatina e il chili sudameicano.


Una cosa che le piacerebbe cambiare o aggiungere in NutriBees?

In passato avevo consigliato di cambiare un po’ il menu o aumentarlo perché poteva andare bene alle persone che ordinavano saltuariamente, ma se uno ordina per 5 giorni consecutivi, i piatti erano sempre gli stessi.
Ho visto che questo consiglio è stato accolto ed il menù è stato ampliato.

Se posso dare un consiglio, non per me che non sono un patito di queste cose ma per molta gente che da una particolare importanza a questo aspetto, sarebbe interessante certificare la provenienza dei prodotti. Potrebbe essere un plus valore dire la provenienza degli alimenti che il consumatore potrebbe apprezzare. Un conto pollo allevato in batteria, un conto è quello ruspante. 

Un altro consiglio che vi avevo già accennato per mail riguardava il sale iodato. 

Va bene pacco una volta a settimana ma alcuni a cui l’ho proposto titubanti sul fatto che arrivano piatti già pronti… ma al ristorante è la stessa cosa e la genta non ci pensa… ci sono ancora molti pregiudizi da sdoganare riguardo questo aspetto.


Un consiglio / frase di chiusura per i nostri lettori

Complimenti per la professionalità che dimostrate anche nel sentire le opinioni dei clienti e continuate così a fare piatti stupendi. 

Health & Wellness

Calcolo TDEE : formula e come fare

“Quante calorie dovrei mangiare?”

Questa domanda ci viene posta più spesso di quanto tu creda dai nostri clienti NutriBees, specialmente da chi entra per la prima volta nello stile di vita del fitness o da chi è interessato a perdere peso.

La risposta a questa domanda è sempre la solita: “dipende…”.

Obiettivi diversi richiedono assunzioni di calorie diverse. Inoltre ogni persona è diversa. Anche se due persone hanno all’incirca la stessa età, sesso, altezza e peso e hanno una quantità simile di massa magra, potrebbero comunque avere esigenze caloriche molto diverse.

Ma, non disperare, in questo articolo ti mostreremo come calcolare il numero di calorie necessarie per il tuo corpo in base ai tuoi obiettivi grazie al calcolo tuo TDEE.


Cos’è il TDEE?

TDEE è l’acronimo di Total Daily Energy Expenditure. È il numero totale di calorie bruciate in un dato giorno. Il tuo TDEE è determinato da quattro fattori chiave:

  • Metabolismo basale
  • Effetto termico del cibo
  • Termogenesi dell’attività non esercizio
  • Effetto termico dell’attività (esercizio)



Metabolismo basale (BMR)

Il metabolismo basale si riferisce al numero di calorie bruciate dal corpo ogni giorno per mantenerti in vita. Il BMR non include l’attività fisica, il processo di digestione o cose come camminare da una stanza all’altra.
Fondamentalmente, BMR è il numero di calorie che il tuo corpo spenderebbe in un periodo di 24 ore se tutto quello che hai fatto è stato a letto tutto il giorno. Questo è il minimo assoluto di calorie necessarie per garantire la tua sopravvivenza.

calcolo tdee


Effetto termico del cibo (TEF)

Quando mangiamo cibo, il nostro corpo deve spendere energia per digerire il cibo che mangiamo. 
Una ricerca rileva che l’effetto termico del cibo rappresenta generalmente il 10% del dispendio energetico totale giornaliero, ma può essere leggermente superiore o inferiore in base alla composizione esatta della macronutriente della dieta.


Termogenesi dell’attività non esercizio (NEAT)

La Termogenesi dell’attività non di esercizio (NEAT) costituisce il numero di calorie consumate durante il movimento quotidiano che non è classificato come esercizio strutturato. NEAT include attività come camminare il cane, spostarsi da una stanza all’altra o salire le scale nel tuo ufficio.
NEAT è molto variabile da persona a persona e può svolgere un ruolo piuttosto ampio o piccolo nel tuo TDEE generale a seconda di quanto sono fisicamente attivi il tuo lavoro o gli eventi quotidiani. 


Effetto termico dell’attività (TEA)

Effetto Termico dell’attività è il numero di calorie bruciate a seguito di esercizio fisico (cioè cardio stazionario, allenamento di resistenza, corsa, CrossFit, ecc.). Simile a NEAT, l’effetto termico dell’esercizio è molto variabile da persona a persona o anche da un giorno all’altro per la stessa persona, poiché l’intensità dell’allenamento, la durata dell’allenamento e la frequenza dell’allenamento influenzano l’effetto termico settimanale dell’attività .


Il tuo TDEE è la somma di questi quattro fattori, quindi per mettere i parametri sopra in un’equazione matematica per semplicità, ecco la formula per calcolare il TDEE:

TDEE = BMR + TEF + NEAT + TEA

Quando si sommano tutti questi numeri, si ottiene una stima del numero di calorie necessarie quotidianamente per mantenere il peso corrente.

Ora, diamo un’occhiata a come puoi calcolare il tuo TDEE individuale.


Come calcolare il tuo TDEE

Calcolare il tuo dispendio energetico totale giornaliero inizia con il calcolo del tuo metabolismo basale. Il motivo per cui stiamo iniziando con BMR è che contribuisce alla maggior parte del tuo TDEE.

Esistono molti calcolatori prontamente disponibili su Internet per il calcolo di BMR e TDEE. Ma il modo per capire veramente come funzionano quei fantasiosi calcolatori è capire le equazioni che vi sono dietro.

Quindi, questo è esattamente quello che faremo.

Calcolo TDEE


I ricercatori hanno sviluppato una serie di modelli per il calcolo del BMR, e uno dei più popolari è l’equazione di Harris-Benedict, che tiene conto dell’età, dell’altezza e del peso.

Ecco una guida passo passo per calcolare il tuo BMR utilizzando l’equazione di Harris-Benedict:

Donne BMR = 655 + (9,6 X peso in kg) + (1,8 x altezza in cm) – (4,7 x età in anni)

Uomo BMR = 66 + (13,7 X peso in kg) + (5 x altezza in cm) – (6,8 x età in anni)

Ad esempio, prendiamo un maschio di 30 anni di nome Luca che è alto 180 cm e pesa 78 chili.

BMR = 66 + (13,7 x 78) + (5 x 180) – (6,8 x 30)

BMR = 66 + 1068,6 + 900 – 204

BMR = 1830,6

Quindi, come minimo indispensabile per sostenere la vita e garantire la longevità, il nostro Luca avrebbe bisogno di consumare circa 1830 calorie.

Il prossimo passo nel capire TDEE sarebbe quello di calcolare l’effetto termico del cibo, nonché i fattori di non esercizio e di esercizio.
Fortunatamente, non devi passare ore a eseguire calcoli più noiosi. I ricercatori hanno determinato una serie di “moltiplicatori di attività”, noti come moltiplicatori di Katch-McArdle.

Per calcolare il tuo TDEE approssimativo, basta moltiplicare questi fattori di attività dal tuo BMR:

Sedentario (poco o nessun esercizio + lavoro di scrivania) = 1.2

Leggermente attivo (esercizio leggero 1-3 giorni / settimana) = 1.375

Moderatamente attivo (esercizio moderato 3-5 giorni / settimana) = 1,55

Molto attivo (allenamento pesante 6-7 giorni / settimana) = 1.725

Estremamente attivo (esercizio molto pesante, duro lavoro, allenamento 2x / giorno) = 1.9

Tornando al nostro esempio, supponiamo che Luca si alleni 2 giorni alla settimana. Questo mette Luca nella categoria “Leggermente Attivo“.

Per il calcolo del TDEE approssimativo di Luca, moltiplica il suo BMR di 1,375. Questo ci dà:

TDEE = 1,375 x BMR

TDEE = 1,375 x 1830

TDEE = 2517

Quindi, dal calcolo del TDEE, il nostro esempio Luca ha bisogno di consumare circa 2500 calorie al giorno solo per mantenere il suo peso attuale.

calcolo tdee


Conclusioni e consigli

Ora, a questo punto, è importante sottolineare che queste equazioni e i moltiplicatori di attività forniscono un preventivo per il fabbisogno calorico giornaliero. Cioè, il tuo TDEE effettivo potrebbe essere un po ‘più alto o più basso del numero che calcoli quando usi la formula. Ma, dovrebbe essere abbastanza vicino, e per lo meno, ti dà un’idea approssimativa di dove iniziare quando si tratta di pianificare un pasto e impostare obiettivi macronutrienti.

A proposito di obiettivi, ora esaminiamo come utilizzare il TDEE per migliorare la composizione corporea, sia per il guadagno muscolare che per la perdita di grasso.

Se vuoi perdere grasso, devi mangiare meno calorie del tuo TDEE. Ciò costringe il tuo corpo a trarre energia dalle sue riserve di grasso per compensare le calorie che non consumi ogni giorno. Fai questo abbastanza a lungo e perderai peso e grasso corporeo.

Se vuoi guadagnare massa muscolare, devi mangiare più calorie del tuo TDEE. Per aumentare di peso, devi essere in un eccesso calorico. Accoppiato con un programma di allenamento rigoroso seguendo i principi del sovraccarico progressivo, quelle calorie extra saranno destinate alla costruzione di nuovo tessuto muscolare.

Per perdere grasso, in genere consigliamo di utilizzare un deficit calorico del 20%.

Ancora una volta, usando Luca come esempio, il suo apporto calorico sarebbe:

20% di TDEE = 0.20 x 2517 = 503

Apporto calorico giornaliero per la perdita di peso: 2517 – 503 = 2.014 calorie

Con un deficit calorico giornaliero di 503, Luca perderebbe circa mezzo chilo a settimana, poiché 1 chilo di grasso equivale a circa 7700 calorie.

Se sei interessato a tenere sott’occhio il numero delle calorie ingerite quotidianamente tramite il calcolo del TDEE, NutriBees ti da una mano. In tutti i piatti del nostro menù, sotto la voce “valori nutrizionali”, sono indicati il numero di calorie della ricetta e tutti gli altri valori nutrizionali che potrebbero interessarvi (carboidrati, fibre, grassi, proteine…). Vai sul nostro sito e scopri la comodità di ricevere a casa piatti freschi e gourmet studiati con nutrizionisti.


Health & Wellness

Intervista al biologo nutrizionista e farmacista Guido Ambria

Guido Ambria

Oggi il team di NutriBees ha intervistato il Dott. Guido Ambria, biologo nutrizionista e farmacista, che ci ha aiutato a comprendere che tipo di alimentazione dovrebbe seguire una persona con diabete . Ecco a voi l’intervista.


Presentati in poche righe ai nostri lettori

Sono Guido Ambria, biologo nutrizionista e farmacista.
Ho scelto di svolgere la professione di nutrizionista perché dal banco della farmacia avvertivo una scarsa cultura alimentare e delle cattive abitudini, che venivano insegnate anche ai più piccoli. 
Per questo ora mi occupo di prevenzione e mi impegno a divulgare con approccio scientifico il mondo della nutrizione.


Quali sono le linee guida che rispetti sempre nel tuo lavoro e piani nutrizionali?

Penso che al centro di ogni colloquio vi sia il paziente e la sua unicità.
Cerco di stringere con lui un rapporto personale, relazionandomi in maniera semplice ed affiancandolo nel percorso di cambiamento.
Ritengo che i migliori risultati si abbiano se si riesce a conquistare la fiducia del paziente.

guido ambria


Esiste un apporto calorico “standard” per una persona con il diabete?

Proprio perché ogni individuo è unico, non può esistere un apporto calorico standard.
I fabbisogni dell’individuo variano per sesso, età, biotipo, stile di vita; sarebbe riduttivo ed erroneo pensare che una persona diabetica possa avere un piano nutrizionale uguale ad un’altra.
Potrebbero esserci delle linee guida comuni, ma il successo della terapia nutrizionale, e spesso della remissione della malattia, si ha quando il paziente accetta in toto ciò che gli viene consigliato e lo mette in pratica ogni giorno con dedizione e costanza.


Quali sono gli errori più comuni che commette un paziente diabetico?

Tra gli errori più comuni che commette un paziente diabetico, ne vorrei citare tre:

  1. Al risveglio non fa colazione, ma si limita a bere solo un caffè. Sarebbe opportuno invece fare una colazione bilanciata, che apporti tutti i macronutrienti e che quindi sia ricca in proteine, fibre, grassi buoni e carboidrati complessi non raffinati. Un esempio? Una tazza di yogurt greco con frutti di bosco, un cucchiaino di semi di lino, un paio di noci tritate e due cucchiai di fiocchi d’avena integrali biologici.
  2. Assume la frutta dopo un pasto ricco di carboidrati. Vi è ancora l’abitudine di consumare la frutta a fine pasto, come fosse un dolce. Ed è proprio questo la frutta, un dolce. Se ho pranzato con un risotto allo zafferano, non ho mangiato verdura e magari ho anche mangiato del pane, di certo è sconsigliato concludere il pasto mangiando anche la frutta. Ma se ho mangiato una grigliata di pesce con delle verdure miste, sia crude che cotte, allora un frutto a fine pasto non costituirà certo un problema.
  3. Introduce poche proteine. La maggior parte delle persone che vedo in studio assume quantità insufficienti di proteine rispetto al fabbisogno quotidiano. 



Quali sono i luoghi comuni da sfatare sulla dieta per diabetici?

Ne cito uno per tutti: il diabete di tipo 2 è una patologia cronica.
E’ stato dimostrato invece da numerosi studi scientifici che la modifica dello stile di vita, associata ad un corretto approccio dietetico, sia in grado di far regredire il diabete!

guido ambria


Per quanto riguarda l’attività fisica esistono consigli specifici per il paziente diabetico?

Il paziente diabetico, di norma, non fa movimento.
L’”epidemia” di diabete è originata dall’iperalimentazione, ma anche e soprattutto dalla sedentarietà. Spesso i pazienti diabetici lamentano anche dolori articolari e ciò li affligge a tal punto da non essere invogliati a svolgere attività fisica.
Servirebbero piccoli accorgimenti, come ad esempio l’abitudine a lasciare l’auto lontano dalla porta del supermercato, fare un piano di scale a piedi anziché attendere l’ascensore, usare la bicicletta per coprire brevi distanze nelle giornate più belle.
Tutto ciò sarebbe utile per migliorare l’impatto della dieta sulla malattia.


Un consiglio per i nostri lettori che devono cambiare la loro alimentazione a seguito del diabete.

Consiglio di fare 5-6 piccoli pasti composti da tutti i macronutrienti e fare attività fisica con regolarità.


Contatti, orari e luoghi per contattartie/o prenotare una visita.

Ricevo su appuntamento nel mio studio di Villorba (TV).
Per appuntamenti o informazioni potete telefonare al 3921478577, scrivere a info@guidoambria.com o visitare www.guidoambria.it

Health & Wellness

Cibo a domicilio a Vicenza

cibo a domicilio vicenza
cibo a domicilio vicenza

Come Funziona


Cibo a domicilio a Vicenza? Con NutriBees hai la soluzione in pochi click

Sei stanco di dover far la spesa, cucinare e dover lavare piatti? Sei stanco della solita e triste pausa pranzo in ufficio? Grazie a NutriBees, la risposta diventa semplice e sana anche a Vicenza e provincia. NutriBees è infatti il primo servizio in Italia che porta direttamente a casa tua piatti pronti bilanciati e naturali solamente da scaldare in forno, pentola o microonde grazie al nostro servizio di cibo a domicilio. Il nostro menù cambia ogni settimana e include più di 30 proposte. Potrete trovare:

  • ricette italiane;
  • ricette etniche;
  • proposte vegetariane;
  • proposte vegane;
  • piatti senza glutine.

Dimentica i fornelli e goditi il tuo tempo libero in famiglia o con gli amici ordinando 24 ore su 24 direttamente online i nostri piatti gourmet e concedici il privilegio di diventare i tuoi chef a domicilio preferiti, il tuo ristorante di consegna cibo di fiducia.

cibo a domicilio vicenza



Cibi buoni, sani e comodi consegnati a casa tua a Vicenza

Nessun indirizzo è troppo lontano per NutriBees! Il funzionamento è molto semplice: entrando nel nostro sito potrete consultare il menù online e scegliere tra oltre 30 piatti da ricevere a domicilio. In caso aveste qualche dubbio, potrete utilizzare il nostro test nutrizionale gratuito che, in base alle risposte date sulle vostre abitudini alimentari, vi consiglierà i migliori piatti per voi.

I nostri pacchetti si compongono da 5, 6, 10 o 12 piatti che possono essere ricevuti con una consegna singola o con il nostro abbonamento superflessibile settimanale: “Flexi”. Questa soluzione è comoda in quanto per la pausa pranzo con i colleghi è spesso difficile trovare cibo di qualità. Una volta scelto il box desiderato, potrete completare l’acquisto selezionando il giorno di consegna tra martedì e giovedì e rilassarvi in attesa che i nostri chef inizino a preparare i vostri piatti. La consegna avviene settimanalmente e include tutti i piatti pronti per la settimana che potranno poi essere conservati in frigorifero fino a 20 giorni.

Ordina Ora

infografica cibo a domicilio vicenza



Affidati a NutriBees per i tuoi ordini a domicilio a Vicenza

Quante volte ti è capitato di tornare a casa tardi dall’ufficio con il frigorifero vuoto e ricorrere alla solita pizza del ristorante sotto casa?
Con NutriBees la musica cambia. Infatti con i nostri piatti pronti avrai la certezza di avere in frigorifero piatti gourmet che, grazie alla conservazione in atmosfera protettiva, potrai conservare fino a 20 giorni e scaldare semplicemente in microonde, forno o padella senza dover aspettare l’infinita attesa del fattorino. In pochi minuti potrai gustare la tua cena e avere più tempo da dedicare a te grazie al nostro servizio di consegna pasti.
Ogni settimana il menù varia a discrezione della fantasia dello chef. Potrai scegliere tra piatti:

  • tradizionali;
  • pizza;
  • ramen;
  • poke;
  • sushi;
  • asiatici;
  • sudamericani;
  • vegetariani;
  • senza glutine.

I nostri pasti possono essere utilizzati sia a scopo dimagrante sia semplicemente per non avere lo stress di cucinare. Più di 30.000 utenti hanno già provato il nostro servizio, anche a Vicenza e provincia, ricevendo i nostri piatti pronti per la settimana.
Di seguito vi mostriamo alcune recensioni ricevute sul nostro servizio da utenti che hanno apprezzato la comodità e l’innovazione del nostro servizio di consegna cibo online.

Stop alle pause pranzo tristi a Vicenza con un click

Sappiamo bene che in pausa pranzo è molto difficile riuscire a mangiare in maniera buona e bilanciata: non si ha tempo di mettersi ai fornelli la sera prima e spesso l’offerta nei dintorni scarseggia. Per queste ragioni NutriBees può diventare il tuo più grande partner dandoti la possibilità di ordinare online e ricevere cibo a domicilio a Vicenza e provincia, senza alcuna limitazione e diventando il tuo ristorante preferito per la consegna a domicilio di cibo in ufficio e a casa. I prezzi partono da €7.95 per un piatto completo per pranzo o cena. Nel prezzo è inclusa la spedizione. Il pagamento è tramite carta di credito e a breve sarà possibile pagare anche con i buoni pasto il nostro servizio di consegna cibo.

I vantaggi di scegliere NutriBees per i tuoi pasti sono davvero tantissimi:

  • Consegna in tutta la città e nella provincia;
  • Piatti healthy, gourmet e bilanciati;
  • Piatti pronti a lunga conservazione solo da scaldare;
  • Menù con cucine italiane e internazionali;
  • Opzioni vegetariane, vegane e senza glutine;
  • Supporto nella scelta del menù tramite test nutrizionale;
  • Servizio clienti sempre disponibile per qualsiasi evenienza.
  • Abbonamento senza vincoli e pagamento online;






Siamo presenti in tutta Vicenza e provincia incluse le seguenti località

Bassano del Grappa / Schio / Valdagno / Arzignano / Thiene / Montecchio Maggiore / Lonigo / Malo / Cassola / Rosà / Romano d’Ezzelino / Marostica / Dueville / Chiampo / Tezze sul Brenta / Cornedo Vicentino / Altavilla Vicentina


Il nostro menù online per consegna a domicilio include

Cucina Italiana di pesce e di carne / Cucina Etnica / Sushi / Pizza / Piadina / Gastronomia / Cucina salutare / Cucina Vegetariana / Cucina Vegana / Cucina senza glutine / Cucina Asiatica / Cucina Messicana / Cucina giapponese / Cucina Araba / Poke / Cucina Indiana / Cucina Cinese / Cucina dietetica / Ramen / Noodles / Cucina Regionale / Toast / Cucina Thailandese

Health & Wellness

I 30 piatti più venduti di NutriBees

Oggi vogliamo presentarvi i piatti più venduti in questi 2 anni da NutriBees, i nostri top sellers. Se non avete ancora assaggiato nessuno di questi piatti, vi consigliamo di farlo. Dovete solo consultare il nostro menù settimanale e vedere quali tra queste ricette sono in menù, al resto ci pensiamo noi.

1- Bocconcini di pollo al timo e curcuma, riso rosso integrale e cime di rapa saltate

Bocconcini di pollo al timo e curcuma, riso rosso integrale e cime di rapa saltate

Il nostro pollo italiano cucinato con timo e curcuma e accompagnato da riso rosso integrale e cime di rapa alla romana saltate. Carne bianca per un carico di proteine “buone” abbinate alla curcuma, con le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Uno dei piatti insostituibili del nostro menù.

2- Salmone con cavolo croccante e riso basmati integrale

Salmone con cavolo croccante e riso basmati integrale

Cosa chiedere di meglio di un carico rosa di Omega3 direttamente dalla Norvegia? Il tutto accompagnato da riso basmati integrale e cavolo croccante che completano una delle vostre ricette preferite.

3- Parmigiana di zucchine con cime di rapa alla romana

Parmigiana di zucchine con cime di rapa alla romana

I sapori della parmigiana della nonna in una versione healthy. Rispetto alla versione tradizionale, questa ricetta è adatta anche ad una alimentazione vegana utilizzando solo ingredienti vegetali. Il piatto principale è accompagnato da un contorno di cime di rapa alla romana.

4- Bocconcini di pollo Tikka Masala con riso integrale alle verdure

Bocconcini di pollo Tikka Masala con riso integrale alle verdure

La nostra ricerca culinaria ci ha spinto fino in India da dove siamo tornati con questi bocconcini di pollo Tikka Masala leggermente piccanti ma dal sapore unico ed innovativo. Da provare se siete amanti della cucina etnica e siete curiosi di scoprire nuovi sapori.

5- Pollo al curry con caponatina

Pollo al curry con caponatina

Una versione estiva e senza carboidrato del nostro pollo che qui viene accompagnato solo da una caponativa dal sapore estivo con melanzane, peperoni, pomodoro, capperi e pinoli. Un piatto colorato e tutto da gustare.

6- Filetto di Salmone con Riso nero Green

Filetto di Salmone con Riso nero Green

Un altro carico di Omega3 direttamente dalla Norvegia per uno dei piatti che è destinato a scalare ancora di più la nostra classifica. Il tutto è accompagnato dal nostro riso nero in versione Green ovvero con edamame e piselli: volevate un carico di proteine? Eccovi serviti!

7- Sgombro Olio e Limone, Cicoria aglio e peperoncino e riso integrale

Sgombro Olio e Limone, Cicoria aglio e peperoncino e riso integrale

La nostra ricetta più apprezzata con questo pesce spesso sottovalutato ma ricco di Omega3, grassi insaturi e dal sapore delicato. In questa ricetta lo troviamo preparato nella maniera più semplice: solo olio e limone per mantenere la delicatezza di questo pesce. Lo sgombro viene accompagnata dalla cicoria aglio, olio e peperoncino e riso basmati integrale.

8- Buddha Bowl di grano saraceno e avocado

Buddha Bowl di grano saraceno e avocado

Ecco qui la nostra super Buddha Bowl fresca fresca con una base di grano saraceno e guarnizione di ceci, avocado e peperone. Una delizia per gli occhi e per il palato!

9- Bocconcini di pollo al papavero, patate viola e riso rosso integrale

Bocconcini di pollo al papavero, patate viola e riso rosso integrale

Il nostro pollo italiano allevato a terra in una crosta di semi di papavero accompagnato da riso rosso integrale e patate viola. Carne bianca per un carico di proteine “buone” abbinate alle proprietà dei semi di papavero. Uno dei nuovi piatti del nostro menù ma già insostituibile.

10- Spaghetti integrali dell’orto con datterini, basilico e fagiolini

Spaghetti integrali dell'orto con datterini, basilico e fagiolini

L’ultimo piatto della top ten deriva da una ricetta semplice ma sempre apprezzata: spaghetti integrali con pomodoro datterino, fagiolini e basilico. A volte dalla semplicità nascono grandi cose: come questo piatto!

11- Pepite arancioni di carote, peperoni, zucca e curcuma con finocchi al sesamo

Pepite arancioni di carote, peperoni, zucca e curcuma con finocchi al sesamo

Le nostre nuove polpette dal gusto esplosivo: le migliori verdure arancioni (zucca, carote, peperoni) combinate con il farro e le proprietà della curcuma. Il tutto accompagnato da uno dei nostri contorni bestseller: i finocchi al sesamo.

12- Tabbouleh alla libanese

Tabbouleh alla libanese

Ve lo avevamo promesso sui nostri canali social ed eccolo arrivato: un piatto fresco e leggero (circa 300kcal) direttamente dalla tradizione libanese, un viaggio nella tradizione medio-orientale pronto in 3 minuti.

13- Branzino alle erbe con caponatina di verdure e riso basmati integrale

 Branzino alle erbe con caponatina di verdure e riso basmati integrale

La nostra seconda ricetta con il branzino si colora di verde: abbiamo avvolto uno dei nostri pesci preferiti in uno strato di erba cipollina e prezzemolo e lo abbiamo accompagnato con riso basmati integrale e caponatina di verdure estiva. Provare per avere visioni marine!

14- Veggie Bowl di quinoa

Veggie Bowl di quinoa

Avete voglia di seguire una alimentazione maggiormente plant-based ma non sapete da dove partire? La nostra veggie bowl con quinoa, patate dolci, mais tostato, fagiolini neri,riso selvatico e lenticchie potrebbe essere l’esplosione di colori e gusto che stavate cercando.

15- Tagliata di tacchino con quinoa speciale, fagiolini e funghi

Tagliata di tacchino con quinoa speciale, fagiolini e funghi

Tagliata di tacchino in sous-vide accompagnata da un mix di cereali alle verdure composto da quinoa, riso integrale e crusca d’avena. Il piatto è completato dai fagiolini e dai funghi che danno l’ultimo tocco ad un piatto di cui andiamo molto fieri.

16- Parmigiana di melanzane

Parmigiana di melanzane

Dopo la parmigiana di zucchine ecco la versione più tradizionale con la melanzana con l’aggiunta di tofu e formais al posto della classica mozzarella. Un piatto saziante ma con basso apporto calorico.

17- Tagliata di pollo in crosta di sesamo con melanzane e riso carnaroli integrale

Tagliata di pollo in crosta di sesamo con melanzane e riso carnaroli integrale

La nostra tagliata di pollo tanto amata si ricopre di una nuova veste fatta da tantissimo sesamo! L’ingrediente principale viene accompagnato dalle melanzane e da un mix di verdure abbinato ad un riso carnaroli integrale.

18- Insalata di polpo, riso rosso e patate

Insalata di polpo, riso rosso e patate

Ce lo avete chiesto e ve lo abbiamo cucinato! Finalmente il primo piatto con il polipo. In questa ricetta lo trovate in una insalata con patate, sedano e riso rosso. Pronto da essere mangiata anche fredda in ufficio o a casa.

19- Bocconcini di spada con caponatina di verdure

Bocconcini di spada con caponatina di verdure

Un piatto spaziale o per meglio dire “spadale” ! Bocconcini di pesce spada alla mediterranea su un letto di caponatina estiva composta da melanzane, zucchine, carote, piselli, fagiolini e olive taggiasche. Chi lo ordina non può farne a meno le settimane successive.

20- Insalata pink di calamaro, cavolo rosso e carote

Insalata pink di calamaro, cavolo rosso e carote

Voglia di una insalata un po’…. pink? Eccovi accontentati con questa insalata di calamari, cavolo rosso, olive, carote, pomodoro ciliegino e sesamo. Una recente creazione da testare e gustare immaginandosi in riva al mare.

21- Tofu grigliato alle erbe con riso integrale alle verdure

Tofu grigliato alle erbe con riso integrale alle verdure

Uno dei piatti preferiti dai nostri chef vegan: tofu grigliato alle erbe e shoyu con riso bismati integrale alle verdure.

22- Tonno grigliato con cavolo rosso e orzo

Tonno grigliato con cavolo rosso e orzo

Un piatto ricco di nutrienti presente da poco nel nostro menù ma già issatosi al ventiduesimo posto. Un piatto leggero e ricco di proteine per chi ama tenersi in forma.

23- Insalata leggera di sgombro, mela e cavolfiore

Insalata leggera di sgombro, mela e cavolfiore

Voglia di un’insalata fresca che unisca il mare e la frutta? Questo piatto è quello che fa per voi!

24- Chili sudamericano al pollo

Chili sudamericano al pollo

Olà! Voglia di essere catapultati in qualche localino sudamericano con un piatto? Ecco il nostro chili di pollo per gli amanti del piccantino.

25- Bowl di farro, salmone affumicato e avocado

Bowl di farro, salmone affumicato e avocado

Salmone + Avocado = Una combo che già da sola meriterebbe il prezzo del biglietto. Li abbiamo uniti ad una base di farro per ottenere un risultato fresco e buono anche senza riscaldarlo.

26- Risotto alla Lacrima di Morro con cipolle caramellate e ceci

Risotto alla Lacrima di Morro con cipolle caramellate e ceci

Avete mai visto un riso violino? Noi da qualche settimana si. Da quando abbiamo inserito in menù questo risotto alla Lacrima di Morro e lo abbiamo arricchito con la cipolla caramellata e i ceci. Un piatto innovativo che difficilmente troverete in altre cucine.

27- Canederli allo speck con erbe di campo e patate

Canederli allo speck con erbe di campo e patate

Voglia di Trentino Alto Adige? Eccoci con una delle prime ricette regionali che abbiamo preparato per voi e non vediamo l’ora possiate ordinare. Canederli allo speck IGP con erbe di campo o patate.

28- Lasagna pesto e gamberetti

Lasagna pesto e gamberetti

Siamo andati a fare un bagnetto in Liguria ed ecco con cosa ne siamo tornati: Lasagne pesto e gamberetti. Un connubio unico di sapore e colore!

29- One pot di pollo al curry e riso basmati con verdure

One pot di pollo al curry e riso basmati con verdure

Un pot di pollo su una base di riso basmati accompagnato da carote e zucchine che non potete non assaggiare.

30- Filetto di salmone ai pistacchi con ceci e cavolo viola

Filetto di salmone ai pistacchi con ceci e cavolo viola

All’ultimo posto di questa top 30 troviamo una ricetta inserita da pochissime settimane in menù: il filetto di salmone ai pistacchi con ceci e cavolo viola. Il nostro obiettivo è di innovare costantemente le nostre ricette per offrirvi soluzioni sempre nuove: salmone con pistacchi ceci e cavolo viola, non serve aggiungere altro.

Se dopo questa carrellata di piatti aveste già l’acquolina in bocca, dovete solo cliccare qui e scegliere i piatti su misura per voi e per le vostre esigenze… al resto ci penseranno i nostri chef!

Health & Wellness

Nutrizionisti di Monza e Brianza

migliori nutrizionisti monza brianza

Anche questa settimana la nostra redazione ha proseguito con il suo giro d’Italia alla ricerca di alcuni nomi di nutrizionisti presenti nelle città italiane in cui è operativo il servizio di cibo a domicilio NutriBees.
Oggi siamo in una delle zone più belle d’Italia: Monza e la Brianza.
Con questo articolo vogliamo offrirvi un piccolo aiuto nel caso vi trovaste in queste città e voleste rivolgervi ad un professionista della nutrizione prima di acquistare i nostri piatti pronti. Sul nostro sito è presente anche un simpatico test nutrizionale gratuito che vi potrà dare un veloce feedback sulla vostra alimentazione attuale.

Il nostro obiettivo è stato trovare alcuni nutrizionisti nella zona di Monza e Brianza. Chi potrà essere così convincente dal farti abbandonare la casseoula?

I professionisti da citare sarebbero molti e nei prossimi articoli sicuramente avremo modo di parlarne. Per ora abbiamo deciso di lasciarvi con 3 nomi. Sei un nutrizionista di Monza e vuoi parlarci di te? Scrivici!

Tra i nutrizionisti di Monza troviamo la Dott.ssa Chiara Liguori biologa nutrizionista che abbiamo già avuto l’onore di intervistare qualche mese fa in un articolo del nostro blog. Abbiamo parlato con lei di come affrontare le diete dopo le feste e siamo rimasti sorpresi dalla sua competenza e disponibilità e siamo certi che anche voi vi troverete bene con i suoi consigli.

Come secondo nome da citare è il medico dietologo Luca Mondazzi, esperto in nutrizione dello sport. Il Dott. Mondazzi tutt’oggi collabora con importanti club di calcio come Sassuolo ed Inter e negli ha aiutato atleti di calibro internazionale come il ciclista vincitore della Coppa del Mondo e del Tour de France, Cadel Evans.

migliori nutrizionisti monza brianza

Come terzo nome citiamo la Dott.ssa Giulia Corno, biologa nutrizionista. Siamo certi che la sua giovane età, unita alla passione per determinate tematiche alimentari come la nutrizione per i bambini, non possa che farvi sentire a suo agio nel suo studio a Monza.

Nel caso fossi un nutrizionista interessato ad affiliarsi al nostro network contattaci attraverso il modulo di iscrizione che trovi a fondo pagina nel sito NutriBees.

Questi ovviamente sono solo alcuni dei professionisti in ambito nutrizionale presenti a Monza e nella Brinza. Crediamo che questo sia un buon punto di partenza per farsi un’idea del loro metodo di lavoro e decidere a quale nutrizionista affidare il proprio percorso verso un migliore benessere alimentare e fisico.

Prima di rivolgervi ad un nutrizionista potrete sempre però iniziare dal nostro test nutrizionale. Una volta compilato potrete dare un’occhiata ai piatti migliori suggeriti per voi dal nostro algoritmo in base alle vostre esigenze.


Health & Wellness

Cibo a domicilio a Bergamo

cibo a domicilio bergamo
cibo a domicilio bergamo

Come Funziona


Cibo a domicilio a Bergamo? Con NutriBees hai la soluzione in pochi click

Sei stanco di dover far la spesa, cucinare e dover lavare piatti? Sei stanco della solita e triste pausa pranzo in ufficio? Grazie a NutriBees, la risposta diventa semplice e sana anche a Bergamo e provincia. NutriBees è infatti il primo servizio in Italia che porta direttamente a casa tua piatti pronti bilanciati e naturali solamente da scaldare in forno, pentola o microonde grazie al nostro servizio di cibo a domicilio. Il nostro menù cambia ogni settimana e include più di 30 proposte. Potrete trovare:

  • ricette italiane;
  • ricette etniche;
  • proposte vegetariane;
  • proposte vegane;
  • piatti senza glutine.

Dimentica i fornelli e goditi il tuo tempo libero in famiglia o con gli amici ordinando 24 ore su 24 direttamente online i nostri piatti gourmet e concedici il privilegio di diventare i tuoi chef a domicilio preferiti, il tuo ristorante di consegna cibo di fiducia.

cibo a domicilio bergamo


Cibi buoni, sani e comodi consegnati a casa tua a Bergamo

Nessun indirizzo è troppo lontano per NutriBees! Il funzionamento è molto semplice: entrando nel nostro sito potrete consultare il menù online e scegliere tra oltre 30 piatti da ricevere a domicilio. In caso aveste qualche dubbio, potrete utilizzare il nostro test nutrizionale gratuito che, in base alle risposte date sulle vostre abitudini alimentari, vi consiglierà i migliori piatti per voi.

I nostri pacchetti si compongono da 5, 6, 10 o 12 piatti che possono essere ricevuti con una consegna singola o con il nostro abbonamento superflessibile settimanale: “Flexi”. Questa soluzione è comoda in quanto per la pausa pranzo con i colleghi è spesso difficile trovare cibo di qualità. Una volta scelto il box desiderato, potrete completare l’acquisto selezionando il giorno di consegna tra martedì e giovedì e rilassarvi in attesa che i nostri chef inizino a preparare i vostri piatti. La consegna avviene settimanalmente e include tutti i piatti pronti per la settimana che potranno poi essere conservati in frigorifero fino a 20 giorni.

Ordina Ora

infografica cibo a domicilio bergamo


Affidati a NutriBees per i tuoi ordini a domicilio a Bergamo

Quante volte ti è capitato di tornare a casa tardi dall’ufficio con il frigorifero vuoto e ricorrere alla solita pizza del ristorante sotto casa?
Con NutriBees la musica cambia. Infatti con i nostri piatti pronti avrai la certezza di avere in frigorifero piatti gourmet che, grazie alla conservazione in atmosfera protettiva, potrai conservare fino a 20 giorni e scaldare semplicemente in microonde, forno o padella senza dover aspettare l’infinita attesa del fattorino. In pochi minuti potrai gustare la tua cena e avere più tempo da dedicare a te grazie al nostro servizio di consegna pasti.
Ogni settimana il menù varia a discrezione della fantasia dello chef. Potrai scegliere tra piatti:

  • tradizionali;
  • pizza;
  • ramen;
  • poke;
  • sushi;
  • asiatici;
  • sudamericani;
  • vegetariani;
  • senza glutine.

I nostri pasti possono essere utilizzati sia a scopo dimagrante sia semplicemente per non avere lo stress di cucinare. Più di 30.000 utenti hanno già provato il nostro servizio, anche a Bergamo e provincia, ricevendo i nostri piatti pronti per la settimana.
Di seguito vi mostriamo alcune recensioni ricevute sul nostro servizio da utenti che hanno apprezzato la comodità e l’innovazione del nostro servizio di consegna cibo online.

cibo a domicilio bergamo

Stop alle pause pranzo tristi a Bergamo con un click

Sappiamo bene che in pausa pranzo è molto difficile riuscire a mangiare in maniera buona e bilanciata: non si ha tempo di mettersi ai fornelli la sera prima e spesso l’offerta nei dintorni scarseggia. Per queste ragioni NutriBees può diventare il tuo più grande partner dandoti la possibilità di ordinare online e ricevere cibo a domicilio a Bergamo e provincia, senza alcuna limitazione e diventando il tuo ristorante preferito per la consegna a domicilio di cibo in ufficio e a casa. I prezzi partono da €7.95 per un piatto completo per pranzo o cena. Nel prezzo è inclusa la spedizione. Il pagamento è tramite carta di credito e a breve sarà possibile pagare anche con i buoni pasto il nostro servizio di consegna cibo.

I vantaggi di scegliere NutriBees per i tuoi pasti sono davvero tantissimi:

  • Consegna in tutta la città e nella provincia;
  • Piatti healthy, gourmet e bilanciati;
  • Piatti pronti a lunga conservazione solo da scaldare;
  • Menù con cucine italiane e internazionali;
  • Opzioni vegetariane, vegane e senza glutine;
  • Supporto nella scelta del menù tramite test nutrizionale;
  • Servizio clienti sempre disponibile per qualsiasi evenienza.
  • Abbonamento senza vincoli e pagamento online;



cibo a domicilio bergamo


Siamo presenti in tutta Bergamo e provincia incluse le seguenti località

Bergamo / Treviglio / Seriate / Dalmine / Romano di Lombardia / Albino / Caravaggio / Alzano Lombardo / Stezzano / Osio Sotto / Nembro / Ponte San Pietro / Cologno al Serio / Treviolo / Martinengo / Castelli Calepio / Scanzorosciate


Il nostro menù online per consegna a domicilio include

Cucina Italiana di pesce e di carne / Cucina Etnica / Sushi / Pizza / Piadina / Gastronomia / Cucina salutare / Cucina Vegetariana / Cucina Vegana / Cucina senza glutine / Cucina Asiatica / Cucina Messicana / Cucina giapponese / Cucina Araba / Poke / Cucina Indiana / Cucina Cinese / Cucina dietetica / Ramen / Noodles / Cucina Regionale / Toast / Cucina Thailandese

Health & Wellness

Pausa pranzo in ufficio: NutriBees è la soluzione che cercavi

pausa pranzo ufficio


Sappiamo quanto sia complicato mangiare sano e di qualità quando si è a lavoro. In particolare per la pausa pranzo in ufficio è sempre difficile conciliare un pasto sano e di qualità con una spesa non troppo onerosa.

Con questo spirito è nato NutriBees, aiutare chi vuole mangiare bene e velocemente a pausa pranzo.

Il funzionamento del nostro servizio è semplice:

  • vai sul nostro sito e scegli i piatti che ti piacciono di più;
  • una volta a settimana ti arriverà un box isotermico contente tutti i piatti (già pronti) da te scelti preparati dai nostri chefs;
  • al lavoro non dovrai fare altro che riscaldare per 2/3 minuti il piatto che desideri ed il pranzo è servito.

Se dopo la pausa pranzo hai problemi di sonno, con NutriBees non dovrai più avere a che fare con questo problema. I nostri piatti sono realizzati in modo da saziare i clienti senza però generare in loro quel senso di pesantezza e di sonnolenza. In questo modo non dovrai più lottare per tenere le palpebre aperte e potrai dare il 100% al lavoro anche nelle ore successive al pranzo.

I nostri piatti sono studiati insieme a nutrizionisti e garantiscono un adeguato apporto di proteine, carboidrati, fibre e grassi. Questo fa si che i nostri piatti risultino adeguati per determinati tipi di regimi alimentari o diete.

pausa pranzo ufficio


Il nostro servizio è attivo su tutta l’Italia, nessun comune escluso. Voi dovete solo dirci quali piatti del menù desiderate e i nostri chefs si metteranno all’opera per realizzare la vostra pietanza con la massima cura.

Già molti dei nostri utenti utilizzano NutriBees come pausa pranzo in ufficio. Se sei curioso di sapere proprio da loro cosa li ha spinti a provarci e come si trovano con NutriBees, puoi consultare le interviste che abbiamo svolto sul nostro blog o vedere le recensioni su Facebook.

Prima di scegliere i tuoi piatti preferiti, puoi sempre però iniziare dal nostro test nutrizionale. Una volta compilato potrai dare un’occhiata ai piatti migliori suggeriti per te dal nostro algoritmo in base alle tue esigenze.

infografica pausa pranzo


In caso avessi qualche dubbio, non esitare a contattarci. La nostra mail è info@nutribees.com . In alternativa il nostro numero telefonico è: 3476348078 . Dai una svolta alla tua pausa pranzo ed inizia a mangiare cibo di qualità con NutriBees.

Siamo presenti in tutti i comuni italiani inclusi i seguenti

Roma / Milano / Napoli / Torino / Palermo / Genova / Bologna / Firenze / Bari / Venezia / Verona / Padova / Trieste / Brescia / Parma / Prato / Modena / Reggio nell’Emilia / Perugia / Ravenna / Livorno