Health & Wellness

Intervista alla nutrizionista specializzata in alimentazione per bambini Elena Massa

elena massa


Il team di NutriBees ha intervistato la Dott.ssa Elena Massa, Biologa Nutrizionista specializzata in alimentazione per bambini. Ecco a voi l’intervista.


Presentati in poche righe ai nostri lettori

Buongiorno a tutti cari lettori, sono Elena Massa una Biologa Nutrizionista. Dopo aver conseguito la laurea magistrale in Biologia indirizzo Nutrizione ho iniziato la mia attività lavorativa presso l’Ospedale San Raffaele di Milano e nel contempo anche presso tre centri polispecialistici.
Amo tanto il mio lavoro, mi piace aiutare i miei pazienti a capire bene come organizzare le loro giornate alimentari.


Quali sono le linee guida che rispetti sempre nel tuo lavoro e piani nutrizionali?

Senz’altro la prima linea guida è quella di creare un preliminare contatto empatico basato sulla storia personale del paziente. Mi piace trasmettere il messaggio di uno stile di vita alimentare sano che vada al di là del dimagrimento in sé. 
I miei piani nutrizionali, in base alle varie esigenze personali, sono caratterizzati da piatti unici, equilibrati e gustosi tenendo sempre presente le preferenze alimentari del paziente.

elena massa


Come cambia il piano nutrizionale per un bambino?

Il bambino necessita di un fabbisogno energetico giornaliero chiaramente diverso dall’adulto ma è necessario anche per lui che i pasti siano ben equilibrati e che siano sempre presenti i due spuntini giornalieri.


Quali sono gli alimenti che sarebbe meglio evitare e quali sarebbe meglio inserire?

È preferibile che il bambino eviti merendine, patatine e i vari cibi “spazzatura” ma è bene insegnargli a consumare frutta, verdura, o prediligere comunque spuntini salutari come il pane (dolce o salato) e olio extravergine o una spremuta d’arancia o uno yogurt o un frullato.


Quali sono gli alimenti più difficili da far accettare ad un bambino? Come si può facilitare l’inserimento?

Sicuramente la frutta e la verdura.
Sarebbe bello spiegargli da dove vengono i frutti e le verdure che consuma, che esistono prodotti di stagione (da preferire) e magari portarlo in gita in campagna a vedere come cambiano i frutti della terra col passare dei mesi.
La frutta potrebbe essere consumata sotto forma di centrifugati, o frullati, o mousse, o macedonie o sorbetti.
Per quanto riguarda la verdura sarebbe bello coinvolgerlo e farlo partecipare attivamente alla preparazione dei piatti e ad esempio giocare con le forme ed i colori e servirle in modo divertente.

elena massa


Un consiglio per i nostri lettori genitori che vogliono migliorare l’alimentazione?

Un primo consiglio che mi sento di dare è quello di abituare il bambino a mangiare ben seduto a tavola in orari stabiliti e magari evitando di consumare gli alimenti davanti alla TV o ai tablet, che gli farebbero perdere il controllo della modalità e della rapidità di assunzione del cibo. Un secondo consiglio sarebbe quello di cercare di servire piatti unici aggiungendo sempre le verdure e abituare il bambino a consumare regolarmente 5 pasti giornalieri, distribuendoli in maniera equilibrata. È fondamentale instaurare delle buone abitudini soprattutto durante gli anni della scuola primaria.


Contatti, orari per contattarti e/o prenotare una visita

Per chi volesse contattarmi per una consulenza può farlo tramite il mio sito www.elenamassanutrizionista.com o tramite la mia pagina Facebook Dott.ssa Elena Massa – Biologa Nutrizionista oppure ancora via mail a dottoressaelenamassa@gmail.com oppure chiamando al 327-0817729.