Lifestyle

Intervista alla nutrizionista Martina Malnati

Nutrizionista Martina Malnati

A tu per tu con la nutrizionista Martina Malnati

Proseguiamo la nostra serie di interviste per conoscere meglio alcuni tra i migliori nutrizionisti, dietisti e dietologi della nostra penisola intervistando la nutrizionista Martina Malnati che riceve tra Varese e Como. Scopriamo insieme cosa ama maggiormente del suo lavoro, le principali difficoltà, le sue passioni e come prenotare una visita presso il suo studio.
Se prima di procedere con la lettura dell’articolo voleste avere un primo feedback rapido e divertente sulla vostra attuale alimentazione vi ricordiamo il nostro test nutrizionale gratuito online.

Buongiorno Dottoressa Malnati, si presenti in poche righe ai nostri lettori

Buongiorno a tutti, mi chiamo Martina Malnati e sono una giovane nutrizionista. Da bambina che sognava di fare la cuoca a Biologo Nutrizionista la strada è stata lunga, ma ricca di soddisfazioni. La stessa passione la metto oggi nel mio lavoro, poiché credo fermamente che una “dieta” sana ed equilibrata sia la base sulla quale costruire il nostro benessere.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Amo follemente il mio lavoro, al quale ho dedicato anni di studi e di fatiche. Ritengo che la soddisfazione maggiore sia aiutare una persona a raggiungere un peso che la soddisfi maggiormente o uno stato di salute migliore. Il ringraziamento sincero che ne segue è una delle più grandi gratificazioni che abbia mai provato.

Cosa ti scoraggia vedere nei tuoi pazienti?

La demotivazione che sopraggiunge dopo anni di “diete”, una più restrittiva dell’altra, che portano dietro di sé, come conseguenza, una crescente insoddisfazione nella persona, che vede crescere il suo peso sempre di più, dopo ogni tentativo, e che non si riconosce più in un corpo, e in un organismo, alterato. Proprio per questo pongo particolare attenzione al calo di peso, se necessario, ma anche e soprattutto ad un mantenimento dei risultati raggiunti, per cui una “dieta” si definisce veramente efficace.

Esiste un menù tipo che ti sentiresti di condividere?

Molto volentieri! Alle spalle delle lauree possiedo un diploma alberghiero e la cucina è la mia grande passione. All’occorrenza i piani o consigli alimentari sono arricchiti da ricette innovative e di facile preparazione, studiate appositamente sulla base degli anni di esperienza in cucina. Questo per stimolare un nuovo modo di nutrirsi, che deve essere sempre un piacere ed una gratificazione, mai una punizione. Provate delle polpettine di lenticchie dorate alla curcuma su salsa di pomodoro fresco e crostini croccanti e fatemi sapere! 😉 Altre ricette potete trovarle sul mio sito www.martinamalnati.it o sulle mie pagine facebook e instagram “martinamalnatinutrizionista”

Quale cibo viene troppo spesso sottovalutato dai tuoi pazienti?

Sicuramente frutta e verdura. A tratti sono presenti eccessivamente, comportando stati fisiologici alterati, altre volte invece totalmente assenti. E’ bene che in ogni giornata alimentare siano presenti nella giusta quantità e qualità! Ci donano, infatti, vitamine, minerali, fibre e soprattutto sazietà, soglia spesso raggiunta, e superata, dalla maggior parte delle persone con altri alimenti meno positivi.

Cosa mangia una nutrizionista come te per colazione, uno tra i pasti solitamente più sottovalutati?

E’ molto importante che anche nel primo pasto della giornata sia presente il trio CARBOIDRATI, PROTEINE E GRASSI! I carboidrati è meglio sceglierli integrali e ricchi di fibra, per regalarci leggerezza e una grande sazietà per tutta la mattina, oltre ad una migliore regolarità intestinale. Abbiniamoci sempre una parte proteica, ovvero yogurt bianco, latte parzialmente scremato o, massimo 1-2 volte alla settimana, una piccola porzione di formaggio o un uovo o affettati magri, meglio se di carne bianca! Per la parte dei grassi può esserci utile della deliziosa frutta secca, per far partire in quarta il nostro cervello.

Quale sarà il cibo del futuro?

Nel futuro, a mio parere, si tornerà indietro! Per riscoprire un’alimentazione equilibrata e completa come lo era una volta, a partire dal classico binomio cereali + legumi, l’importanza della frutta e della verdura non contaminata, animali allevati senza troppi “aiutini” esterni.

Che attività fisica consigli di abbinare ai piani nutrizionali?

Qualsiasi! Purché vi piaccia farla e si accosti per bene alle vostre abitudini quotidiane, costituite da altri impegni lavorativi, familiari, di tempo libero… Ritagliatevi il tempo per fare il movimento che vi piace e prendetelo come un impegno per voi stessi! La soddisfazione che vi regalerà è una sensazione unica.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Una marea di attività! Cucinare e provare nuovi piatti, in primis, ma anche fare attività fisica, la camminata e la pallavolo sono le mie due attività fisiche preferite, così come leggere e aggiornarmi sul tema nutrizione!

Contatti, orari e luoghi per contattare la nutrizionista Martina Malnati

Ricevo nelle province di Varese e Como, in vari studi dislocati sul territorio, che potete visualizzare sul mio sito personale www.martinamalnati.it

Per ricevere ulteriori informazioni o prenotare una visita potete contattarmi al numero 3491358581, via e-mail scrivendo a malnati.martina00@gmail.com o compilando il format presente sul sito. Ricevo tutti i giorni, anche il sabato, tendenzialmente dalle 8 alle 20, ma sono disponibile a venire incontro alle necessità dei miei pazienti (n.d.r. sempre super disponibile la nutrizionista Martina Malnati 🙂 )