Lifestyle

Intervista alla nutrizionista Kathleen Ortenzi

Nutrizionista Kathleen Ortenzi

A tu per tu con la nutrizionista Kathleen Ortenzi

Proseguiamo la nostra serie di interviste per conoscere meglio alcuni tra i migliori nutrizionisti, dietisti e dietologi della nostra penisola intervistando la nutrizionista Kathleen Ortenzi di Perugia. Scopriamo insieme cosa ama maggiormente del suo lavoro, le principali difficoltà, le sue passioni e come prenotare una visita presso il suo studio.
Se prima di procedere con la lettura dell’articolo voleste avere un primo feedback rapido e divertente sulla vostra attuale alimentazione vi ricordiamo il nostro test nutrizionale gratuito online.

Buongiorno Dottoressa Kathleen Ortenzi, si presenti in poche righe ai nostri lettori

Sono la dott.ssa Kathleen Ortenzi, Biologa Nutrizionista, ho 32 anni, sono una persona dinamica e sempre pronta ad un costante aggiornamento in tema di nutrizione. Aggiornamento che ritengo necessario sotto tanti punti vista anche e soprattutto considerando la continua evoluzione di questo importante settore.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

La cosa che amo più del mio lavoro è interagire con i miei pazienti e con le loro problematiche. Sicuramente questo è anche l’aspetto più difficile ed impegnativo ma al tempo stesso stimolante perché le esigenze e le richieste di ognuno, pur avendo un obiettivo spesso comune che è la perdita di peso, sono sempre diverse le une dalle altre.

Cosa ti scoraggia vedere nei tuoi pazienti?

Sicuramente l’approccio iniziale con il cambiamento che comporta modificare le proprie abitudini. La difficoltà più grande è certamente quella di far capire al paziente che una dieta o un regime alimentare concordato e condiviso non può avere una data di inizio e una di fine ma il tutto deve rientrare in uno stile di vita corretto che possibilmente deve durare per sempre.

Hai una ricetta preferita? Quale e perchè?

Essendo di origini abruzzesi, zona Pescara ed essendo legata alle tradizioni della mia terra, sicuramente il mio piatto preferito sono gli arrosticini abbinati a bruschetta con olio e pomodorini.

Quale cibo viene troppo spesso sottovalutato dai tuoi pazienti?

Come categoria metterei sicuramente i carboidrati. Più che sottovalutata direi demonizzata in quanto da anni, in molte diete definite “miracolose”, spesso i carboidrati, di qualsiasi natura, sono parzialmente o del tutto assenti e questo ha instaurato nel pensiero comune la falsa convinzione che i carboidrati siano la causa principale dei problemi legati al sovrappeso, più o meno grave.

Quale sarà il cibo del futuro?

Da diverso tempo ormai si parla di insetti quali cibo del futuro come valida alternativa a carne e pesce…anche se credo sarà difficile abbattere il muro del rifiuto ideologico e culturale!

Come affrontare il rientro post vacanze?

Sicuramente possiamo definirlo un momento difficile per svariati motivi. Un consiglio utile potrebbe essere quello di riprendere piano piano ma con costanza un pò di attività fisica e un regime alimentare, connubio che può aiutarci ad iniziare a compensare qualche sfizio in più che ci siamo concessi durante la vacanza.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Sono appassionata di viaggi, lettura… e fotografia.

Dati, orari, luoghi per contattare la nutrizionista Kathleen Ortenzi o prenotare una visita

Ricevo su appuntamento presso il centro InSalus ad Ellera di Corciano (Perugia) in via Y.Gagarin 10/d. Il mio numero di cellulare è 389.8329313.