Lifestyle

Catering a domicilio

catering a domicilio

Catering a domicilio, tipologie ed evoluzione

“Il catering a domicilio prevede in pratica un’attività di vendita o somministrazione del cibo in un luogo diverso da quello in cui esso viene prodotto”, ovvero tutte quelle operazione che riguardo la somministrazione di cibo in luoghi diversi da dove è stato prodotto: eventi privati, riunioni, cerimonie, o su mezzi di trasporto (aerei, navi, treni).
In senso lato si può così parlare di ristorazione a domicilio.

Il concetto di ristorazione a domicilio e dunque di catering a domicilio ha subito diverse evoluzioni negli ultimi anni principalmente dovute allo sviluppo di internet e dell’e-commerce, che hanno creato varie tipologie di servizi che rientrano nel concetto di ristorazione a domicilio e che approfondiremo:
– servizi tradizionali di catering privati per eventi
– servizi tradizionali di catering per aziende
– chef a domicilio
– App che consegnano pasti a domicilio
– Ristoranti digitali

Servizi tradizionali per catering a domicilio privati

Questa tipologia di servizio viene fornito nell’ambito di occasioni significative (compleanni, matrimoni, cerimonie, feste, eventi), e generalmente rivolto ad un numero elevato di persone (oltre le 100).
Questi servizi possono essere organizzati sia come un buffet, sia come un rinfresco, sia come una cena servita al tavolo.
In questi casi si può o mettere a disposizione una location, oppure farla selezionare all’organizzatore del catering.
In diversi casi nel catering rientrano anche varie attività accessorie e coreografiche (allestimento sala, foto, intrattenimento, fiori) quindi ampliando la definizione oltre la mera somministrazione di cibo ma arrivando spesso quasi ad essere una gestione a tutto tondo dell’evento, attività che vengono poi definite con il termine banquetting.
I vantaggi di utilizzare un servizio di questo tipo sono innumerevoli: avere la professionalità di cuochi ed eventualmente camerieri preparati, ma soprattutto non dover pensare alle attività di cucina, pulizia e somministrazione.

Servizi tradizionali per catering aziendali

Molto simile alla tipologia precedente, questa ha però realizzazione in sede aziendale: piccoli buffet o assaggini durante riunioni, o buffet e servizi al tavolo veri e propri in cerimonie o eventi aziendali più ufficiali.

In questa tipologia, ma leggermente differente possiamo far rientrare i servizi di catering per trasporti (aerei, navi, treno).
Ovviamente questo servizio è un servizio molto più “industriale” rispetto agli altri, dovendo muovere migliaia di tonnellate di prodotti giornalmente e lavorando essenzialmente ad appalto. Il catering inoltre nasce essenzialmente per far fronte alle necessità dei viaggiatori sui vari mezzi di trasporto.
Inoltre a differenza della prima tipologia, questi servizi di catering su mezzi di trasporto si caratterizzano per avere ad oggetto pasti preconfezionati, diversamente dal catering per eventi dove la preparazione è spesso sul luogo stesso dell’evento.

Chef a domicilio

Con lo sviluppo sempre maggiore del catering per eventi, sempre più persone si sono interessate a forme di ristorazione a domicilio, in particolar modo per far fronte a cene o pranzi a casa, per ovviare alle difficoltà di preparazione e di pulizia.
Sono così nate delle figure professionali che possiamo definire “chef a domicilio” che su appuntamento vanno a casa del cliente per cucinare un determinato menu (deciso precedentemente). In questi casi lo chef porta materie prime e utensili e alla fine del servizio lascerà la cucina com’era precedentemente.
Può essere un servizio utile per organizzare cene in casa eleganti e con menu particolari.

App che consegnano pasti a domicilio da ristoranti

Lo sviluppo di internet e delle app, ha fatto evolvere tutti i servizi di consegna a domicilio, incluso il ramo della ristorazione a domicilio.
Quello che era il takeaway o il servizio a domicilio (offerto tipicamente da molte pizzerie telefonicamente) si è così trasferito su smartphone: app come Justeat permettono di ordinare dalla pizzeria preferita tramite smartphone e ricevere la pizza calda a casa dopo pochi minuti.
Sono app molto comode per chi è a casa da solo o con amici e non ha voglia di cucinare, e sostituiscono la vecchia telefonata alla pizzeria per ordinare. Questi servizi sono poi andati rapidamente oltre le pizze, offrendo un’ampissima gamma di ristoranti da cui si può ordinare.

Ristoranti digitali

NutriBees può definirsi un ristorante digitale.
Ovvero un ristorante che fa delle consegne a domicilio la parte principale del suo business, operando solo digitalmente: non c’è un posto fisico dove sedersi e gustare i piatti, ma arrivano tutti pronti a casa secondo le esigenze del cliente.
Non c’è un menu cartaceo, ma solo digitale, tramite app o sito web.
Gli elementi interessanti di un ristorante digitale sono che il menù è sicuramente più controllato e meno dispersivo rispetto ad un tradizionale food delivery, proprio per questo il ramo del food in cui si sviluppano maggiormente i ristoranti digitali è quello dell’healthy food: il cibo sano.
Infatti rispetto ad un ristorante tradizionale, la maggior parte dei ristoranti digitali offrono una proposta sana e bilanciata, insistendo molto anche sul concetto di pasto unico bilanciato, ovvero un pasto che includa carboidrati, proteine e verdure.

Questo tipo di servizio è indicato per chi preferisce mangiare in modo sano e bilanciato e con una qualità facilmente verificabile e controllabile (è più facile verificare la qualità di una cucina sola).
Adatto sia a chi è solo a casa, o a chi vuole mangiare in gruppo, specie a lavoro.

Conclusioni

Come appena visto, esistono molteplici tipologie di catering a domicilio, molte delle quali si sono poi evolute in modo importante grazie all’ausilio del web.
Ognuna di queste tipologie cerca inolte di far fronte a diverse necessità del cliente: l’effetto finale è quello di poter avere una vastissima scelta tra servizi di ristorazione a domicilio.